• slider-img1

13/04/2014

ARAGON SBK: Melandri terzo, Camier e Salom vincitori nella EVO.

Ottima prestazione di Marco Melandri che in gara due ci prova sino all'ultimo a superare Sykes per vincere ma, l'ultima staccata esagerata lo costringe a cedere il secondo posto giungendo alla fine terzo. Peccato per gara uno dove l'errore nella scelta della gomma lo relega all'undicesimo posto. Bene Davies quarto in gara uno  caduto poi purtroppo in gara due mentre era nella prime posizioni. Nella Evo bella vittoria in gara uno di Leon Camier che sostituisce Barrier (a cui mandiamo i nostri miglior auguri) e di Salom in gara due. Da sottolineare l'ottima prestazione di Badovini con la debuttante Bimota. Buon secondo posto per Salvadori nella Stock 1000.
In Classifica generale Melandri è ora quarto. Prossima gara ad Assen il 27 Aprile.

Ecco le dichiarazioni dei piloti:
Marco Melandri Nolan X-802R: “E’ un peccato aver praticamente buttato via Gara 1, fin dai primi giri ho faticato a guidare e non sono riuscito a tenere il mio ritmo. Nella seconda abbiamo cambiato qualcosa con il team, la moto lavorava decisamente meglio, ho solo perso un po’ di tempo nelle prime fasi di gara. Avevo qualche difficoltà in frenata e in ingresso curva, ma giro dopo giro ho guadagnato fiducia fino a raggiungere i battistrada. Ho superato Baz e a quel punto, con la vittoria a portata di mano, il mio DNA mi ha spinto a provarci anche se ero forse troppo distante da Sykes. Purtroppo sono andato lungo finendo terzo, ma volevo dimostrare di poter vincere e questa convinzione me la porterò ad Assen per cercare il primo sigillo stagionale”.

Chaz Davies X-lite X-802R: “La prima manche non è andata come speravo, nonostante  la posizione finale. Sono partito male e poi sono rimasto dietro alle due Aprilia per tanti giri. Sono riuscito finalmente a passarle ma poi nell’ultima fase c’è stato un calo nelle prestazioni della gomma, quindi non potevo fare di più. Abbiamo fatto qualche modifica prima della seconda manche, ma la moto mi sembrava un po’ nervosa fin dall’inizio. Stavo provando a conservare le gomme per la fase finale ma purtroppo ho perso trazione all’anteriore e sono scivolato. Per qualche motivo i marshall non mi hanno permesso di tornare in pista, anche se la moto era accesa. E’ stata una giornata di gare alquanto deludente perché penso che sia io che Davide eravamo in grado di salire sul podio. Abbiamo comunque raccolto tanti dati importanti e adesso andiamo verso circuiti che forse ci sono più favorevoli.”

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4