• slider-img1

28/09/2015

Aragon MotoGp: Belle prestazioni in prova ma tanta sfortuna in gara.

Bastianini, Kent in Moto3 e Petrucci in MotoGP non sono stati purtroppo premiati dalle belle prestazioni fatte vedere in prova.
Bastianini partito dalla pole position e Kent in terza posizione sono scivolati nel corso dell’ultimo giro. Prima Bastianini alla curva 14 mentre lottava per la vittoria e Kent alla curva 17 quanto era ormai a un passo dal podio. Peccato per la bella occasione sfumata. Buon risultato di Stefano Manzi giunto dodicesimo. Classifica invariata con Kent sempre al comando e Bastianini secondo.
Anche Petrucci in MotoGP non è riuscito a concretizzare quanto di buono fatto vedere in prova. Partito dal nona casella è stato vittima di una scivolata mentre si trovava in nona posizione e stava lottando con il gruppo di piloti a ridosso dei primi.
Peccato veramente.

La prossima gara in Giappone l’11 ottobre.

ENEA BASTIANINI Nolan X-802RR
“All’ultimo giro, arrivati all’ingresso della curva 14, ho fatto  una staccata abbastanza decisa, mentre davanti a me Binder ha tenuto una linea completamente diversa dalla mia, più chiusa, e ci siamo toccati. Sono cose che succedono: lui non ha colpe e nemmeno io. Non avevo intenzione di superarlo in quel punto: ci avrei provato nel rettilineo, per attaccare in seguito Oliveira all’ultima curva. Non è stata una gara facile, perché alla fine la gomma posteriore era consumata parecchio sul lato sinistro e la moto si muoveva molto. In quelle condizioni è stata una soddisfazione essere comunque riuscito a rimanere attaccato ai primi fino alla fine, anche se ovviamente avrei preferito arrivare fino alla bandiera a scacchi… Peccato, abbiamo perso un’occasione per recuperare altri punti su Kent, ma adesso guardiamo avanti”.

DANILO PETRUCCI X-lite X-802RR
“E’ frustrante perchè mi sarebbe piaciuto finire tutte le gare a punti. Ma sono cose che possono succedere, soprattutto dopo 14 gare in cui abbiamo fatto bene. Ero molto competitivo, vicino ai migliori, e questa è una sensazione molto bella. Mi dispiace per la squadra che mi aveva dato una moto davvero veloce. Stavo spingendo, non credevo di essere oltre il limite per questo sono molto sorpreso per la scivolata. Guardando in prospettiva è stato comunque un week end molto positivo. E per questo adesso ho voglia di andare in Giappone per riprendermi quello che ho lasciato qua.”

STEFANO MANZI X-lite X-802RR
"Una bella gara! Sono riuscito ad agganciarmi al secondo gruppo di testa ed i miei tempi erano davvero competitivi, lo testimonia il fatto che mi sono ritrovato in lotta con piloti abitualmente in lotta nelle posizioni di vertice. Grazie al lavoro di tutta la squadra oggi la moto era perfetta, mi sono trovato a mio agio in sella e potevo guidare come più mi piace. La battaglia in questo gruppetto è stata bella, divertente ed impegnativa, ma alla fine siamo riusciti a centrare il nostro obiettivo rappresentato dalla zona punti, ad un soffio dalla top-10. Il dodicesimo posto rappresenta il nostro miglior risultato stagionale, un punto di partenza per continuare così da qui in avanti. Un sincero grazie a tutta la squadra, adesso il pensiero è già alle prossime gare per proseguire questo trend positivo".

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4