16/08/2016

AUSTRIA MOTOGP: LE VACANZE STANNO PER FINIRE E IL MONDIALE SI SCALDA!

Ad interrompere le vacanze dei piloti e degli addetti ai lavori, un po' meno quelle dei tifosi e degli appassionati, è arrivato il GP Austriaco del Red Bull Ring.

I rider Nolan Group hanno avuto un week end, movimentato, con un podio importante in Moto3 da parte di Enea Bastianini,  ma anche  all'insegna dell'impegno e del fair play. Sono anche questi i valori dei piloti Nolan Group e coincidono con quelli dell'azienda. Impegno, crescita costante e miglioramento continuo, per offrire a clienti ed appassionati un prodotto sempre migliore, nato dall'esperienza sulle piste di tutto il mondo.

Il prossimo GP? Quello di Brno... sarete ancora in vacanza con la vostra moto e il vostro casco Nolan o X-Lite? Fateci sapere...


Moto3 

ENEA BASTIANINI 3°

“Oggi speravo in una vittoria, perché eravamo molto veloci: avevo buone sensazioni in sella e riuscivo a fare quello che volevo con la moto. Sapevo però che Binder sarebbe stato molto forte in frenata negli ultimi giri: riesce infatti a staccare molto tardi rispetto a tutti gli altri piloti, di conseguenza non è stato facile lottare con lui nel finale della gara. All’ultimo giro ho provato a frenare tardissimo alla curva 4, ma lui è comunque riuscito a entrare all’interno, costringendomi ad allargare la traiettoria. A quel punto anche gli altri piloti del gruppetto sono riusciti ad uscire più forte di me e ho perso terreno prezioso per la volata finale. Binder in ogni caso si è scusato per la manovra e accetto le sue scuse: ovviamente sono dispiaciuto perché so che oggi avremmo potuto ottenere di più, ma queste sono le gare. Per le prossime gare dovremo lavorare sulla frenata perché all’ultimo giro voglio essere più competitivo per potermela giocare. Va comunque detto che stiamo lavorando molto bene, la moto è migliorata tanto da inizio anno e ora mi sento molto a mio agio, riuscendo ad essere veloce sin dall’inizio un po’ su tutte le piste”.



Moto2

DANNY KENT 12°

"Questa è stata di gran lunga la nostra miglior gara della stagione. Sono stato in grado di are una buona partenza ma sfortunatemente nei primi due giri sono precipitato in 20a posizione anche se dopo aver ritrovato il ritmo le cose si sono messe meglio. Ho fatto un paio di buoni tempi, sono sceso sotto il 29.8 che è un tempo da seconda e terza fila nelle qualifiche. il nostro passo negli ultimi 10 giri è stato lo stesso dei migliori 5. Sono veramente soddisfatto della gara anche se la 12a posizione finale non mostra in pieno il nostro pieno potenziale."


 

MotoGP

DANILO PETRUCCI  11°

Voglio prima di tutto chiedere scusa a Eugene per averlo colpito. Non volevo passarlo stavo solo provando ad attaccarlo ma ho perso l’anteriore e ho dovuto lasciare i freni colpendolo e facendolo cadere. Mi dispiace davvero molto. E’ stato un week end molto difficile. Non ho mai trovato il giusto set up. In gara come tempi non ero messo male ma ho fatto soprattutto degli errori all’inizio. L’importante è che sia finita. Brno è tra una settimana e ho tanta voglia di correre.  

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4