• slider-img1

26/05/2014

Donington SBK. Un quarto posto per Melandri e doppia vittoria per Badovini nella Evo.

Weekend sfortunato per Marco Melandri che raccoglie solo un quarto posto in gara 1 dopo aver conquistato la prima fila con il terzo posto sotto la pioggia della Pole di sabato. Un pò in difficoltà a reggere il ritmo dei primi nella prima gara, aveva trovato il giusto assetto e feeling in gara due ma, purtroppo, toccato da un avversario è caduto mentre lottava nel gruppetto di testa. Chaz Davies ha raccolto due quinti posti. Ottimo risultato per Badovini che vince la categoria EVO in entrambe le gare ma che purtroppo, come sempre, viene tolto dalla classifica in attesa della omologazione della sua moto. A punti anche Salom, Canepa, Guarnoni e Corti.
In campionato Davies è quinto e Melandri sesto. Salom (in attesa della omologazione della Bimota di Badovini)  guida la classifica delle Evo davanti a Canepa.
Prossima gara a Sepang tra due settimane (8 giugno).
Ecco le dichiarazioni dei piloti:

Marco Melandri Nolan X-802R:
"Non posso che essere deluso. In Gara1 avevo difficoltà ad essere veloce, ma in Gara2 potevo sicuramente giocarmi il podio perché, con i cambiamenti che abbiamo fatto, eravamo messi meglio. Purtroppo è andata male, e non per colpa mia. Di buono c'è che abbiamo raccolto informazioni importanti su come adattare la moto al mio stile di guida. Ora voglio ragionare gara per gara, cercando di migliorare sempre fino ad ottenere i buoni risultati che sono alla mia portata".

Chaz Davies X-lite X-802R
“Ieri avevo dichiarato che se oggi avessi finito le gare in una delle prime cinque posizioni sarei stato contento e quindi posso dire di aver raggiunto l’obiettivo. Certo sarei stato più contento se fossi salito sul podio ma tutto sommato i miei risultati odierni mi soddisfano. Le gare sono andate abbastanza bene, anche se facevo fatica ad uscire dalle prime curve. Per gara 2 abbiamo apportato alcune modifiche alla moto ed il mio passo di gara è stato decisamente più veloce. Abbiamo fatto un buon passo in avanti, ma forse non è stato sufficiente. Forse avremmo dovuto fare dei cambiamenti più radicali. Il nostro ritmo è ancora di un paio di decimi più alto rispetto ai piloti che ci precedono e quindi dobbiamo continuare a lavorare per migliorare questo aspetto. Ad ogni modo sono abbastanza soddisfatto; so di aver fatto tutto il possibile e mi sono divertito”.

Ayrton Badovini X-lite X-802R
“Sono davvero molto contento, soprattutto dopo la brutta caduta di ieri. E’ sempre difficile ritrovare il giusto feeling dopo una caduta, e questa mattina nel warm up non lo avevo, forse perché la pista era piuttosto bagnata e scivolosa. Però poi la pista si è asciugata e quando ho capito che le due gare sarebbero probabilmente state asciutte, mi son sentito subito meglio.
Sapevo che la mia BB3 avrebbe lavorato bene sull’asfalto asciutto, e dopo essere partito benissimo in entrambe le manche ho capito che sarebbe stata bella giornata. Mi sono sentito sempre a mio agio per tutti i 23 giri delle due gare, dobbiamo ancora migliorare il feeling con l’anteriore ma in generale non ho avuto particolari problemi ed è stato facile guidare la mia BB3. Per questo voglio ringraziare tutto il team per il lavoro svolto. Vorrei dedicare le due vittorie di oggi nella classe Evo a loro ed a Francis Batta, che per me sono davvero molto speciali.”

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4