• slider-img1

20/07/2015

Laguna Seca SBK. Doppietta di Chaz Davies.

E’ stato un weekend straordinario per il nostro Chaz Davies, dopo tanti podi e la vittoria di Aragon, è arrivata finalmente, sulla spettacolare pista di Laguna Seca, anche la doppietta . Partito dalla Pole position, ha dimostrato di essere nettamente superiore a tutti conducendo entrambe le gare sin dalla prima curva e senza mai essere impensierito da nessun avversario. Questa doppietta gli consente di riconquistare la terza posizione in campionato. Ecco i piazzamenti dei nostri altri piloti. In Gara 1: Mercado 9, Camier 10. In gara 2: Badovini 6, Canepa 8, Mercado 9, Camier 10 e Baiocco 13.

Prossima gara il 2 Agosto in Malesia.

Chaz Davies , X-lite X-802R:
“Sono molto, molto felice, perché abbiamo raccolto i frutti del nostro lavoro qui a Laguna. Il tracciato americano tende a limitare i nostri punti deboli mentre ci permette di sfruttare i nostri punti di forza e quindi abbiamo potuto costruire due belle gare, che sono andate esattamente come avevo programmato… Non pensavo che sarebbe stato possibile girare in 1’23 in gara ma ho potuto fare una serie di giri molto veloci all’inizio di gara 1, spingendo forte per i primi 12 giri, dopodiché si è trattato di gestire il vantaggio acquisito. Avevamo cambiato qualcosina per la seconda gara e le modifiche si sono rivelate utili. Ho preso qualche rischio nei primi giri con la pista bagnata ed ho avuto paura di cadere, ma fortunatamente ha smesso di piovere e le cose sono andate bene fino alla fine. Ringrazio tutto il mio team, la Ducati ed i nostri sponsor. E’ stato un weekend molto positivo, ed ovviamente nettamente migliore rispetto a quello dello scorso anno!”

Niccolò Canepa, Nolan X-802R:
“Mi dispiace di non aver ottenuto il risultato sperato visti i tempi positivi ottenuti durante le prove. Purtroppo abbiamo avuto un problema tecnico in gara 1mentre in gara 2 le condizioni della pista sono cambiate tanto rispetto a ieri e non è stato facile adattarsi a fare i primi giri con la pioggia e abbiamo un po' sofferto. Abbiamo lavorato bene durante il weekend, e il passo c'era, purtroppo sono successe delle cose che non dipendono molto da noi. Ora guardiamo alla prossima gara”.

Matteo Baiocco, X-lite X-802R:
 “E' stato davvero un peccato non poter fare il warm up sull'asciutto e questo stop in gara 1 non ci voleva perchè ci sarebbe servito per sistemare alcune cose sulla moto che non ho potuto provare. In gara 2 sono partito con delle modifiche che non mi sono piaciute e ho fatto davvero molta fatica. Ho concluso cercando di portare a casa qualche punto per il campionato. Ora dobbiamo ragionare bene in vista di Sepang per arrivare nel circuito malese con idee più chiare”.

 

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4