24/10/2016

MOTOGP, PHILLIP ISLAND: TANTO IMPEGNO PER I RIDERS NOLANGROUP

I piloti Nolangroup ce l'hanno messa tutta anche in Australia, in un week end funestato da maltempo, pioggia, freddo e repentini cambiamenti di temperatura.

Poca fortuna in Moto2, mentre una Moto3 funestata da un incidente multiplo ha tolto dalla gara Enea Bastianini. Nella sfortuna, siamo lieti di poter affermare che il casco Nolan-X-Lite ha svolto egregiamente il suo lavoro, anche se vorremmo che il nostro prodotto non fosse mai così al limite.

In MotoGP, come di consueto, massimo impegno per Danilo Petrucci e Stefan Bradl. Per loro,due gare brillanti.

Prossimo appuntamento? Malaysia, sperando in un meteo migliore e in gare più generose!

MOTOGP

Danilo Petrucci 9°

"E’ stata molto difficile. Sono partito benissimo ma non avevo abbastanza trazione per stare con il gruppo davanti. E’ stata una bella battaglia con Hayden, Redding e Miller. Alla fine mi stavo preparando per attaccare Scott ma nel penultimo giro Miller mi ha superato in modo molto aggressivo mandandomi largo. Sono riuscito a superarlo ma il distacco da Scott era ormai troppo grande. Peccato per il sorpasso finale di Smith. Adesso voglio concentrarmi per Sepang."


Stefan Bradl 11°

“Dopo il warmup avevo qualche dubbio, lo scorso anno avevamo faticato e sembrava potersi ripetere la situazione visto che avevo grossi problemi di grip. Siamo intervenuti prima della gara facendo molte modifiche e dopo 27 giri posso dirmi soddisfatto. Siamo andati a punti e i tempi sono stati buoni, purtroppo non sono riuscito ad attaccare i piloti che mi precedevano perchè il nostro cambio era un pò corto quindi nel rettilineo faticavo a tenere la scia. L’undicesima posizione rimane comunque un buon risultato, vado in Malesia guardando ai lati positivi di questo strano weekend”.??

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4