14/08/2017

MOTOGP BRNO: PIOGGIA E SORPRESE PER I PILOTI NOLAGROUP

La gara di Brno, un week end caratterizzato dalla pioggia e dal meteo sfavorevole, è stata difficile per i rider Nolan Group.

Più tranquilla in Moto3, ma caratterizzata da una red flag in Moto2 e da un cambio moto in MotoGP.

Alla fine, come al solito, i piloti Nolangroup si sono fatti onore e hanno lottato al massimo contro gli avversari e contro la sfortuna.

I nostri ragazzi sono ancora a Brno per i test ma presto si sposteranno in Austria per la gara di Ferragosto.

Che siate in moto o in spiaggia, fermatevi a sostenere i nostri ragazzi nel prossimo week end. Vi garantiamo che ne vale la pena!


MOTOGP:


DANILO PETRUCCI 7°:

“E’ stata una gara molto difficile. Il rammarico è di non aver avuto il coraggio di rientrare un giro o due prima a cambiare la moto. Pensavamo che la pista si asciugasse più lentamente. Ho cercato di resistere con il gruppo di testa. Sono stato sul podio per un po’ di giri. Poi ho cercato di essere il primo Independent e poi la prima Ducati. Non ci sono riuscito. E’ un peccato ma sono comunque contento perchè sono stato protagonista di una bella gara. Non vedo l’ora di essere in Austria."


ALEX RINS 11°:

"È stata una gara molto complessa a causa delle condizioni meteo. Quando siamo entrati in pitlane per cambiare moto avevamo una buona posizione e mi sentivo forte. Dopo aver cambiato, nei primi giri, avevo sensazioni strane e non riuscivo a capire cosa non andasse, non riuscivo a mantenere il ritmo che avevo prima e non sapevo perché. Quando sono tornato al box mi è stato spiegato che la moto di Andrea aveva colpito la mia durante la sua caduta e il manubrio era stato danneggiato. Così, nonostante tutto, sono contento di ciò che abbiamo potuto fare questo fine settimana. Abbiamo fatto un importante passo avanti nel setup e sono stato in grado di divertirmi alla guida grazie al lavoro della squadra."


MOTO2:


REMY GARDNER 9°:

"E 'stata una giornata molto positiva e abbiamo iniziato bene da ieri, ma anche se è stato un po' inaspettato, sono lieto di aver ottenuto il mio miglior risultato in Moto2. 

Siamo stati fortunati che la gara è stata interrotta dalla bandiera rossa e la pioggia ed è arrivata la pioggia con cui ero forte e sono riuscito a giocare d'intelligenza. 

Stavo aspettando che tutti battagliassero l'uno con l'altro e quando lo hanno fatto, sono riuscito a passare all'interno e a superare due piloti alla volta in modo da guadagnare posizioni velocemente. 

Ho usato la testa, ho provato a mantenermi lucido  ho finito proprio dietro Morbidelli, ma non ho voluto rischiare nulla con il leader del campionato e ho preferito rimanere al sicuro dietro di lui! Sono estremamente felice, ma abbiamo ancora un po 'di lavoro da fare. Adesso ci aspetta l'Austria e speriamo di poter fare un altro buon risultato."


MOTO3:


ENEA BASTIANINI 17°:

"E 'stata una gara molto difficilE sin da subito in griglia. 

La prima curva è stata complicata perché c'erano molti piloti. Nella seconda sono riuscito a recuperare alcune posizioni, ma c'è stata una caduta proprio davanti a me e mi sono ritrovato ultimo. 

Mentre la pista si stava asciugando, sono stato in grado di recuperare molte posizioni e prendere il gruppo davanti a me e lottare per i punti. Mi sarebbe servito qualche giro in più per poter lottare per queste posizioni. E 'stato un vero peccato."

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4