22/02/2016

Phillip Island SBK: Finalmente si ricomincia. Davies secondo nella prima gara dell’anno.

È stato davvero un inizio di stagione entusiasmante quello dei nostri piloti nel primo appuntamento del Campionato del Mondo Superbike in Australia. Uno straordinario secondo posto per Chaz Davies in Gara1 che solo per un soffio non riesce a salire sul gradino più alto del podio. Sfortunatissimo in Gara2 dove scivola durante l’ultimo giro mentre tenta il sorpasso per la vittoria, ma si rialza e giunge comunque decimo. Ragazzi, giù il cappello per il nostro portacolori e il suo coloratissimo X-lite X-802RR! Cosa dire poi per l’ottimo settimo posto in Gara1 di Camier o il debutto al dodicesimo posto di Lorenzo Savadori (ex Campione del Mondo Stock 1000)? Il podio ci ha sorriso anche nella gara delle Supersport 600 dove Federico Caricasulo ha conquistato un inaspettato secondo posto. Forza ragazzi vi aspettiamo al prossimo appuntamento in Tailandia!

Chaz Davies Gara 1: 2º

“È stata una battaglia divertente, con tanti sorpassi duri ma corretti. Avevo pianificato il sorpasso su Rea alla curva 10, ma lui ha allargato la sua traiettoria leggermente e sono stato costretto a stringere un po’ troppo in ingresso, senza riuscire a chiudere perfettamente la curva. Ero già al limite con la gomma anteriore ed ho dovuto mollare i freni, così è riuscito a sorpassarmi nuovamente. Sono comunque molto contento, rispetto allo scorso anno abbiamo fatto grandi passi avanti dal punto di vista dell’elettronica e nelle fasi finali di gara ero molto più a mio agio. Il duello con Rea avrebbe potuto tranquillamente avere un esito opposto, ed ora penserò ad una nuova strategia insieme alla mia squadra. L’obiettivo per domani è la vittoria”.

Chaz Davies Gara 2: 10°

“Solitamente sono in grado di staccare in profondità, ma questa volta sfortunatamente ho trovato il limite con la gomma anteriore. Sapevo di rischiare, e idealmente non avrei dovuto tentare una mossa del genere, ma sfortunatamente Rea ha recuperato il piccolo margine che ero riuscito a costruirmi nel rettilineo. Comunque non sono dispiaciuto per la mia gara, ci siamo giocati la vittoria in entrambe le manche e la moto è migliorata rispetto allo scorso anno, soprattutto in termini di elettronica. Ci manca solo un po’ di velocità di punta”.  

Federico Caricasulo SS 600: 2°

 “Sono venuto qui in Australia per far bene, ma sia ieri che oggi mi sono stupito di quanto siamo stati in grado di fare. Ci siamo migliorati ogni volta che siamo scesi in pista. Un crescendo che ci ha portato sino al podio. La gara è stata bellissima. Sono riuscito a gestire le gomme e le ho sfruttate negli ultimi giri, superando due dei piloti che mi precedevano. La chiave della gara è stato l’ultimo settore, nel quale sono stato sempre veloce ed oggi ho sfruttato questo fattore. La moto è stata perfetta e la potenza del motore mi ha aiutato molto. Dedico questo podio al mio team che ha sempre creduto in me, alla mia famiglia, alla mia ragazza ed ai nostri sponsor senza i quali tutto questo non sarebbe stato possibile”.

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4