• slider-img1

24/02/2014

Phillip Island SBK: Melandri inzia con un secondo posto. Salom vince la classe Evo.

Il Campionato del Mondo Superbike 2014 inizia dall'Australia con un buon secondo posto in gara 1 per Marco Melandri. Partito dalla terza posizione, Marco ha condotto una gara molto attenta, vissuta sul duello con Guintoli e Laverty battendo poi in volata il compagno di squadra.
Peccato per l'errore in frenata nella seconda manche che lo ha costretto ad un fuori pista e a rimontare poi sino all'ottavo posto. Non male il risultato di Chaz Davies al suo debutto con Ducati che conquista un 8° e un 7° posto. Molto bene David Salom e Canepa rispettivamente vincitore e secondo classificato nella EVO, giunti 9 e 10 (Salom) e 10-11 (Canepa) in classifica generale. A punti anche Corti con la debuttante MV e Guarnoni.
In campionato Melandri è terzo mentre Davies, Salom e Canepa sono ottavo, nono e decimo.
Prossima gara ad Aragon il 13 Aprile.

Ecco le dichiarazioni dei piloti

Marco Melandri, Nolan X-802R
 “Gara 1 è andata bene, ho fatto una buona partenza poi stato tranquillo nei primi giri per preservare le gomme in vista del finale. Purtroppo dopo metà gara la moto scivolava tanto, non riuscivo ad essere incisivo, quindi quando è andato in testa Eugene ho preferito conservare il secondo posto. Anche in Gara 2 volevo attuare la stessa tattica, ma per sorpassare Rea ho frenato più forte del solito, la ruota posteriore si è alzata e sono stato costretto a un dritto. Sono deluso perché ho buttato via punti importanti, sicuramente mi manca ancora esperienza nell’adattarmi alle reazioni della moto e adattare il setting alle mie caratteristiche di guida. Anche le condizioni della pista hanno fatto emergere dei problemi che non avevamo mai avuto. Ora devo inquadrare la situazione per essere pronto alla prossima gara”.

Chaz Davies, X-lite X-802R
“Sono un po’ deluso per quanto riguarda i risultati. In gara 1, abbiamo avuto un problema con la gomma posteriore e da metà gara in poi ho cominciato a perdere grip. La seconda manche stava andando meglio, riuscivo a stare con i piloti più veloci, sorpassandone alcuni arrivando sino alla quinta posizione. Poi al decimo giro ho perso inaspettatamente potenza ed ho rallentato perché non capivo cosa stesse succedendo. Un vero peccato perché penso che avremo potuto fare un buon risultato nella seconda manche. Dopo aver fatto qualche modifica fra la prima e la seconda gara, avevo un feeling migliore con la moto. Comunque ci sono stati dei punti positivi. Ho raccolto punti in entrambe le manche – per la prima volta in SBK qui a Phillip Island – ed ho fatto anche il best lap in gara 1. Però so che siamo in grado di fare molto di più, perché la squadra sta lavorando molto e la moto mi sta dando delle buone sensazioni. Adesso guardiamo avanti e pensiamo ad Aragon.”

David Salom, X-lite X-802R
 "Posso aggiungere al palmares questa vittoria in gara 1 senza commenti. Gara due è stata invece moltp più combattuta, non avevo molto grip come nella prima. Melandri mi ha passato e l'ho seguito e ciò mi ha aiutato ad andare più forte. Negli ultimi giro sono riuscito a prendere un pò di vantaggio su Canepa aumentando il ritmo di giro in giro. La squadra ha lavorato molto bene nei test invernali per arrivere qui al 100%."

Niccolò Canepa, Nolan X-802R
“Se prima di partire ci avessero detto che avremmo fatto due secondi posti nella Evo saremmo stati certamente contenti, ma visti i nostri risultati delle prove i risultati di oggi ci stanno un poco stretti. Ho lottato con Salom in entrambe le gare. Nella prima ho commesso qualche piccolo errore e non sono riuscito a superarlo, mentre nella seconda noi siamo andati ancora più forte, ma Salom ha tenuto un ritmo che non aveva mai avuto nei test e nelle prove e che non sono riuscito a contrastare. Ritengo comunque che la nostra sia stata una trasferta positiva. Abbiamo fatto degli ottimi test ed accumulato dati ed esperienze che ci saranno utilissimi nel resto della stagione, oltre alla consapevolezza di poter lottare per la vittoria nella Evo. Voglio ringraziare il mio team che ha fatto un lavoro eccezionale”.

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4