03/07/2017

SACHSENRING DIFFICLE MA I PILOTI NOLANGROUP HANNO DATO I MASSIMO ANCORA UNA VOLTA

Quello del Sachsenring è stato un week end difficili per le condizioni meteo e la pista scivolosa in alcuni tratti.

Per i rider Nolan Group non sono arrivate molte soddisfazioni ma non sono mancate le occasioni per far vedere che i nostri ragazzi lottano sempre fino al traguardo. 

Dopo questa gara c'è la pausa estiva. Se la meritano i nostri rider e ce la meritiamo anche noi.

Avete fatto i bagagli per le vacanze? Ci piacerebbe ricevere qualche foto della vostra estate mentre portate i vostri Nolan o i vostri X-Lite con voi! Sappiamo che non ci deluderete!


MOTOGP


DANILO PETRUCCI 12°

“Mi dispiace molto per come sono andate le cose oggi. Se devo essere sincero ho avuto sensazioni strane già dal giro di ricognizione. Durante la gara ho fatto fatica a tenere la moto perché ogni curva a sinistra sentivo di essere al limite. Mi hanno superato sul rettilineo, cosa che non mi succede mai ma la ruota posteriore non mi ha permesso di potermi esprimere. Mi dispiace per il team che ha fatto un grande lavoro. Sono davvero amareggiato”.


MOTO2


HAFIZH SYAHRIN 11°

"Per me oggi è stata una gara difficile perchè per tutto il tempo abbiamo avuto problemi di grip. Sono riuscito a rimanere nel gruppo dei migliori ma mi è mancata la top ten. Alla fine ho vinto un bel duello con Gardner e sono soddisfatto ma ovviamente possiamo fare di più e lavoreremo nella pausa estiva. Ringrazio comunque il mio team per aver lavorato così duramente."


REMY GARDNER 12°
"E 'stata una gara molto positiva e abbiamo chiuso bene parte la prima metà della stagione. Il risultato sarebbe potuto essere migliore se non fosse stato per il giro di apertura dove Binder mi ha passato un po' aggressivamente all'ultima curva e sono quasi caduto. Fortunatamente ho rimediato ma poi sono stato investito dal gruppo alla curva successiva e ho perso molto tempo. Questa è una gran peccato soprattutto perché ho trascorso alcuni momenti davvero forti alla fine del GP. Per quanto riguarda la gara, dopo circa un terzo del Gran Premio, mi è sembrato che lo pneumatico abbia avuto una bolla e ci sono voluti cinque o sei giri per capire come adattarsi. Tuttavia, ho trovato la chiave alla fine e ho preso Syahrin e lo ho passato due volte nell'ultimo giro, ma si è difeso bene e mi ha battuto al traguardo. E' stato un giorno positivo e credo che abbiamo fatto un grande salto. Devo dire che le nuove forcelle KYB che abbiamo provato questo fine settimana hanno fatto davvero la differenza e se non fosse stato per loro, sarei rimasto dietro nel gruppo. Così è stato molto positivo per quanto riguarda la messa a punto e ora sono sicuro che possiamo fare un ulteriore step".


MOTO3


ENEA BASTIANINI 6°

"E 'stata una buona gara. All'inizio ho fatto fatica ad essere veloce perché si bisognava girare con un folto gruppo di piloti. Al passare dei giri, mi sentivo meglio, ho recuperato posizioni e ho fatto un giro veloce all'ultimo giro della gara. Dobbiamo lavorare per essere più competitivi nei primi giri per tenerci in contatto con il gruppo di testa, perché abbiamo dimostrato che possiamo essere molto veloci nella seconda parte di gara e nel finale."

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4