21/08/2017

SBK LAUSITZRING: L'ULTIMA GARA NEL CIRCUITO TEDESCO E' UN TRIONFO PER I NOSTRI PILOTI!

Nell'ultima gara di sempre al Lauzitzring (diventerà un centro test per auto), è stato un vero e proprio trionfo per i riders Nolangroup.

In Superbike, due vittorie per Chaz Davies, un podio ed un piazzamento di rilievo per Marco Melandri e numerosi piloti in top ten fra i quali si sono distinti Camier, Savadori, Fores e Reiterberger.

In Superstock 1000, doppietta Ducati con Rinaldi e Jones, oltre ad altri numerosi piazzamenti.

Meno generosa è stata la Supersport 600 dove Caricasulo, che lottava per vincere, ha subito un incidente che non ha avuto, fortunatamente, conseguenze gravi...

A metà settembre, il prossimo round, sul tracciato portoghese di Portimao...dove i nostri cercheranno di continuare nel loro trend positivo.

Se la lunga pausa estiva ha fatto così bene ai piloti Nolan Group ci chiediamo come sono andate le vostre vacanze. Continuano ancora o sono già finite?

Raccontatecelo sui nostri canali social... siamo davvero curiosi!


SUPERBIKE:


CHAZ DAVIES GARA1 1°:

“Nel giro di allineamento è successo il pandemonio. Ho rischiato di fare un high-side all’ingresso dell’ultima curva perché abbiamo avuto un problema al freno posteriore. I minuti prima della partenza sono stati molto concitati, perché di norma non è possibile risolvere un problema del genere in un tempo così limitato. Fortunatamente ho dei bravi meccanici, che hanno riportato il freno quasi al 100% della funzionalità, abbastanza per consentirmi di guidare come volevo. La partenza è stata molto buona e mi sono trovato in una posizione ideale nei primi giri. Quando ho preso il comando, ho semplicemente provato ad imporre il mio passo senza preoccuparmi dei tempi sul giro, e siamo riusciti a vincere. Il ritmo era buono, ma possiamo ancora migliorare in vista di Gara 2. Partiremo dalla nona posizione, ma credo che su questa pista ci siano vari punti in cui sorpassare. Inoltre, abbiamo lavorato molto sulle partenze. Mi aspetto un’altra gara spettacolare”.


CHAZ DAVIES GARA2 1°:

“È stata una gran bella gara, e mi sono goduto ogni minuto in pista. Rispetto a ieri, tuttavia, inizialmente è stato un po’ più difficile perché partivo dalla terza fila. Siamo scattati bene al via e dopo un paio di giri vedevo già la testa della corsa, quindi quando ho visto Rea rompere gli indugi mi sono messo a caccia di lui e di Marco. Non è stato facile passarli, dopodiché ho semplicemente provato a dettare il mio ritmo, guidare pulito, e non fare errori. Sono rimasto sorpreso dal nostro passo in 1’36 alto oggi, siamo stati molto più competitivi rispetto ai test e questo testimonia il grande sforzo che tutti stanno facendo. Sono fiducioso in vista di Portimão, ora voglio godermi questa doppietta per poi prepararmi alla prossima battaglia”.


MARCO MELANDRI GARA1 4°:

“Non è stata una gara facile. Nei primi giri siamo riusciti a restare agganciati al gruppo di testa, ma con il primo calo della gomma posteriore la moto ha iniziato a muoversi molto sulle buche ed ero costretto a dosare il gas, perdendo terreno dai piloti davanti a me. Inizialmente ho provato a compensare staccando più forte nel tentativo di recuperare, ma forzando di più ho fatto qualche errore e rischiato di perdere l’anteriore in un paio di occasioni. Il nostro passo oggi era di 1’37 alto, non potevamo fare di più e sarebbe stato inutile prendere altri rischi. Domani nel WUP proveremo alcune modifiche di setup, l’obiettivo è di restare agganciati ai nostri rivali per tutto l’arco della gara.”


MARCO MELANDRI GARA2 3°:

“Dopo le difficoltà di ieri, non avrei scommesso di riuscire a salire sul podio qui. Invece abbiamo fatto un grande lavoro con tutta la squadra, cambiando la distribuzione dei pesi ed il bilanciamento in generale. La Panigale R oggi era molto più equilibrata, e mi sentivo più a mio agio. Purtroppo in un paio di curve la moto si muoveva ancora molto e perdevo in accelerazione. Ho provato a staccare più profondo per recuperare, ma ho fatto qualche piccolo errore e sul finale ho preferito portare a casa il risultato, memore anche di quanto accaduto in Gara 1 a Misano. Il bilancio è positivo: continuiamo ad imparare cose nuove ad ogni round, e presto arriveranno piste più congeniali per me. Sono fiducioso per le prossime gare”.


LEON CAMIER GARA1 5°:

“È stata davvero una gran bella gara per tutti noi ed io non posso che essere soddisfatto vista l’ottima performance della mia moto. Ho trovato da subito un ottimo ritmo e sono riuscito a fare dei bei sorpassi fin dai primi passaggi. Purtroppo, non sono riuscito a prendere il gruppetto di testa perché ho perso tempo nella bagarre ad inizio gara ma sono abbastanza convinto che se avessi avuto un giro in più, avrei superato anche Melandri. Un ringraziamento speciale ad MV Agusta e tutta la mia squadra per l’ottimo lavoro ed il supporto che ho ricevuto.”


LEON CAMIER GARA2 6°:

“Purtroppo ho avuto dei problemi in partenza e credo che dovremo lavorare ancora un po’ sul setting della frizione, per migliorare sulle partenze di gara. A parte questo, però, anche oggi la moto è stata impeccabile ed ho potuto stabilire un ritmo di gara molto veloce. Ho provato a sorpassare Tom Sykes fin dall’inizio e poi ci siamo ritrovati a lottare insieme per la quarta posizione; Tom aveva un passo molto veloce ed io ho commesso alcuni errori nel giro finale, l’ultimo dei quali mi è costato la 5° posizione in favore di Lowes. Sono un po’ amareggiato per aver mancato la top5 ma al tempo stesso sono più che soddisfatto dalla nostra prestazione in gara e adesso non vedo l’ora di tornare in pista a Portimao.”


LORENZO SAVADORI GARA1 7°:

“L'inizio della gara è stato buono, anche se ho perso alcune posizioni in partenza, sono riuscito poi a continuare a giocarmela..

Ho cercato di mantenere il mio passo per aspettare ad attaccare i leader, ma a metà gara ho avuto un problema di trazione con la moto che ha reso difficile spingere e ho perso molto tempo.

Non sono stato così felice di concludere solo in settima posizione, ma i punti sono buoni e conosciamo le aree che possiamo migliorare per gara 2. 

Sono comunque felice che abbiamo avuto una buona velocità in qualifica e spero che riusciamo a continuare così.”


LORENZO SAVADORI GARA2 7°:

“In generale sono contento di com'è andato il weekend. 

Nella gara di oggi ho cercato di stare molto con il gruppo di testa ma non era per niente facile passare i piloti davanti a me.

Ho tenuto un buon ritmo e sapevo che i piloti dietro di me erano molto vicini, quindi ho difeso il più possibile la posizione concentrandomi sul mio ritmo. Verso la fine della gara ho cercato di spingere di nuovo e di recuperare alcune posizioni, ma abbiamo avuto un piccolo problema ed ho perso accelerazione.

Abbiamo avuto un buon fine settimana e penso che abbiamo fatto dei buoni progressi con l'Aprilia RSV4-RF e sappiamo come migliorare ancora. 

Portimao è un gran circuito ma è abbastanza difficile, quindi dobbiamo lavorare duramente e voglio ringraziare ancora SMR e Aprilia Racing per il loro lavoro.”


SUPERSTOCK 1000:


MICHAEL RUBEN RINALDI 1°:

“Oggi abbiamo vinto con la testa, cosa che non sempre ci è riuscita in passato. Siamo migliorati tanto su ogni aspetto: dopo un WUP difficile siamo rimasti concentrati, riuscendo a gestire la gara e ad andare a prendere i primi. La moto oggi era estremamente competitiva, per questo voglio ringraziare tutto il mio team. La battaglia è stata dura, forse anche troppo, ma l’importante è che continuiamo a lavorare così. Nonostante abbiamo preso punti importanti, dobbiamo mantenere la concentrazione ai massimi livelli.”


MICK JONES 2°:

“Sono al settimo cielo, è fantastico aver colto il mio primo podio nella STK1000. Certo, non ci siamo riusciti prima a causa di varie circostanze, ma sono felicissimo di ripagare almeno parzialmente il lavoro della squadra e dare un’indicazione del mio potenziale. La gara oggi è stata molto tattica. Siamo stati pazienti e questo ci ha ripagato. Penso che il test di un mese fa qui a Lausitz abbia rappresentato una svolta, perché mi sono concentrato più sullo stile di guida che sugli assetti. Voglio estendere questo momento positivo e migliorare ancora, se possibile. Il supporto della mia famiglia, squadra e sponsor mi ripaga di tutti gli sforzi.”


  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4