• slider-img1

31/08/2015

Silverstone MotoGp: secondo posto di Petrucci e nuova vittoria di Kent in Moto3.

E’ stato veramente entusiasmante vedere Danilo Petrucci sul podio della MotoGP. Partito dalla diciottesima posizione, sulla pista bagnata di Silverstone, Danilo ha saputo rimontare con determinazione sino al secondo posto con una gara veramente incredibile. Non un errore, non una sbavatura, un podio inaspettato che però ha messo alla luce il talento di Petrucci. Grande Danilo! In Moto3 continua la marcia trionfale di Danny Kent alla sua sesta vittoria stagionale. Peccato per Locatelli, Bastianini e Manzi caduti a pochi giri dalla fine quando si trovavano in quarta, settima e nona posizione.
Prossima gara a Misano il 13 settembre.

Danilo Petrucci: X-lite X-802R
“E’ stata una gara incredibile. Ancora faccio fatica a realizzare cosa sia successo. Nel warm up ero andato veloce ma la gara è un'altra cosa. Quando ho passato Pedrosa e Lorenzo ho avuto un attimo di timore perchè pensavo che mi avrebbero messo pressione. Poi è arrivato anche Dovi. Mi sono messo in testa di prendere Valentino per rimanere concentrato. Il team ha fatto un grande lavoro perchè sull'asciutto non eravamo a posto ma sapevamo come risolvere i nostri problemi. Mi hanno dato tutti una grandissima fiducia e questo mi ha aiutato molto. Ringrazio la squadra, tutto il team Pramac, Francesco Guidotti che mi ha scelto, la famiglia Campinoti e Ducati che mi hanno dato fiducia. Dedico questo risultato ai miei genitori, a mia madre e a mio padre che hanno fatto tanti sacrifici per farmi correre. Ripagarli così è la cosa più bella del mondo.”

Danny Kent: X-lite X-802R
“Le condizioni sono state difficili lungo tutto l’arco della gara ma sopratutto alla fine dove bisognava prestare molta attenzione. Non è stato per nulla facile. Ho cercato di rimanere tranquillo dopo la caduta di Vinales, e dopo aver preso il comando ho cercato di rimanere concentrato sino alla fine. Scivolavo molto ma ho fatto in modo di non cadere. E’ veramente speciale quello che si prova nel vincere davanti al pubblico di casa che ti applaude e ai tuoi familiari e amici venuti a vederti. Il campionato rimane  aperto. Oggi abbiamo conquistato 25 punti ma nelle ultime due gare ne avevamo persi 21. Puoi conquistare punti ma anche perderli velocemente. Continueremo a lavorare duro sino all’ultima gara della stagione.”

Enea Bastianini: Nolan X-802R
“Mi dispiace molto: non ho ancora molta esperienza sul bagnato, ma tutto sommato la gara stava andando bene e stavo per raccogliere un buon piazzamento. La pioggia nelle fasi finali è aumentata, la pista era veramente molto bagnata e sono incappato in una caduta. Ci può stare, questo del resto è il mio primo ‘zero’ in classifica della stagione. Purtroppo però Kent adesso ha preso un bel margine in classifica e sarà difficile riuscire a riprenderlo in campionato. Nella caduta ho rimediato una bella botta e sono un po’ dolorante, ma fortunatamente non c’è niente di rotto”.

Andrea Locatelli: X-lite X-802R
“Al via sono partito bene e ho preso fiducia giro dopo giro, risalendo bene, poi però quando la pioggia è aumentata, con la pista che era veramente molto bagnata, ho perso un po’ di fiducia ed è stato sempre più difficile guidare. Mi sentivo bene con l’avantreno e infatti riuscivo a frenare forte e a inserire bene la moto in curva, però avevo problemi con il posteriore che si muoveva molto in ingresso curva e anche in uscita in apertura di gas. Problemi che sono aumentati quando ha iniziato a piovere più forte e che poi hanno portato alla caduta: ho infatti perso aderenza al posteriore all’ingresso della curva 1. Peccato, è andata così e non possiamo farci nulla”.

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4