01/05/2017

SUPERBIKE, ASSEN: NEL ROUND PIU' FREDDO DELLA STAGIONE, LE GARE PIU' BOLLENTI PER I RIDERS NOLANGROU

Pioggia, temperature invernali con un po' di tregua solo domenica, e tanto vento non sono stati sufficienti a raffreddare le gare infuocate del Mondiale Superbike.

I piloti Nolan Group hanno mancato la vittoria ma sono saliti sul podio e hanno offerto spettacolo, senza risparmiarsi mai.

Due podi in Superbike con Melandri e Davies, un ottimo piazzamento di Caricasulo che ha stretto i denti nonostante l'infortunio, e un altro billante piazzamento di Rinaldi, dopo la bandiera rossa, in una Stock 1000 caratterizzata da un brutto incidente che ha interrotto la gara.

Da parte di Nolan Group un augurio di pronta ripresa a Marvin Fritz. Il nostro mondo ha bisogno di piloti che non mollano!

Il prossimo appuntamento per le derivate di serie? La gara di Imola. Ci sarete? Vi anticipiamo che abbiamo un'incredibile sorpresa per voi. Una sorpresa che, siamo sicuri, vi piacerà.

Dovete solo avere pazienza di aspettare... nel frattempo vi consigliamo un giro in moto! 


SUPERBIKE


MARCO MELANDRI GARA1 3°

“Fino a questa mattina, non mi sarei aspettato di salire sul podio. Eravamo in difficoltà nelle FP3 ed anche chiudere nei primi cinque non sarebbe stato facile, ma la squadra ha fatto un ottimo lavoro prima della Superpole ed ho ritrovato il feeling con la moto. Ad inizio gara eravamo veloci, ma poi il nostro passo non era sufficiente per stare con i primi tre ed ho preferito non prendere rischi eccessivi. Mi dispiace per Chaz, che è stato davvero sfortunato, ma sono contento del nostro risultato e proverò a fare meglio domani. Le condizioni qui erano molto diverse rispetto alle prime gare, la moto si muoveva molto e non abbiamo ancora trovato la costanza necessaria all’anteriore sulla distanza di gara, ma analizzeremo i dati per provare a fare un altro passo avanti in vista di Gara 2”.


XAVI FORES GARA1 4°

«È stata una giornata molto positiva. Sapevo di poter avere un buon passo e speravo di poter ottenere un buon risultato. Il quarto posto mi dà grande fiducia e motivazione per domani. Devo ringraziare il team perché la moto ha lavorato bene per tutta la gara e mi ha permesso di tenere un buon passo. Sarà una bella esperienza partire dalla pole position e spero di poter sfruttare questa occasione per ripetere il risultato di oggi».


LORENZO SAVADORI GARA1 5°

"Oggi è stata una buona gara per il mio team e per me perché non correvo dalla Thailandia, dal mese scorso. Sono stato soddisfatto delle qualifiche e la prima fila è stato un ottimo risultato. Ho spinto forte all'inizio della gara e ho ottenuto un buon gap con gli inseguitori, poi ho iniziato ad avere problemi con il grip al posteriore e ho perso qualche posizione. Ho fatto poi qualche altro buon giro e quinto è stato un buon risultato."


LEANDRO MERCADO GARA1 9°

"Sono davvero molto contento della gara, anche se non è stata una gara facile. Partire da dietro è sempre difficile perché c’è il rischio, come mi è successo proprio oggi, di rimanere intrappolato nel gruppo e ovviamente ho perso delle posizioni. Durante i primi giri sapevo di essere molto indietro e quindi ho scommesso sul passo gara cercando di essere sempre costante in modo di poter risalire qualche posizione. La moto ha funzionato bene, ha retto bene il ritmo alto per tutti i 21 giri, e la squadra ha fatto un ottimo lavoro."


CHAZ DAVIES GARA2 3°

“È stato divertente fare tutti quei sorpassi e risalire nel traffico, ma onestamente non è stato facile oggi in gara. Non avevamo un feeling ottimale come quello di Gara 1 e del WUP. Ci è mancato grip sull’anteriore ed eravamo un po’ ‘sulle uova’ negli ultimi dieci giri. Dobbiamo capire il perché, se si sia trattato dell’assetto o del forte vento, ma era comunque importante non cadere e portare a casa punti perché ho capito abbastanza in fretta che il terzo posto era il miglior risultato possibile oggi. Detto questo, il nostro obiettivo è di vincere ogni volta che ne abbiamo la possibilità, e speriamo di farlo di nuovo a partire da Imola, che è un posto speciale per me e per Ducati”.


LEON CAMIER GARA2 6°

"Sono sicuramente molto felice per come è andata oggi. All’inizio c’era davvero tanto traffico in pista ma sono riuscito a trovare un buon ritmo per poi sorpassare diversi piloti. Ho avuto qualche piccolo problema di grip che mi ha fatto perder del tempo nel finale ma tutto sommato è stata un’ottima gara. Un ringraziamento doveroso a tutta la mia squadra per l’ottimo lavoro qui ad Assen."


SUPERSPORT

FEDERICO CARICASULO 6°

"La moto oggi era veramente buona. La gomma davanti ha ceduto un po' negli ultimi quattro-cinque giri e negli ultimi tre-quaddro ho avuto anche anche problemi a controllare la moto per via del mio infortunio alla spalla. Tutto questo mi ha reso davvero difficile guidare ma sapevo che era importante  assicurarmi dei punti. Quando sono arrivato all'ultima chicane é stato difficile frenare e ho perso 2 posizioni.

Considerando l'infortunio sono felice di questo risultato e non vedo l'ora della mia prossima gara di Imola, quando la mia spalla avrà avuto più tempo per guarire."


STOCK 1000


MICHAEL RUBEN RINALDI 3°

“Dopo Aragon, dove siamo andati forte, abbiamo sfruttato la wild-card ad Imola togliendoci qualche bella soddisfazione nonostante il nostro obiettivo fosse innanzitutto quello di preparare al meglio il round di casa a maggio. Stiamo vivendo un momento positivo, mi trovo molto bene con la squadra e con la moto. Il meteo olandese riserva sempre delle sorprese, ma sappiamo di avere il potenziale necessario per fare bene e puntiamo al miglior risultato possibile senza preoccuparci troppo della classifica, perché sarebbe controproducente a questo punto della stagione. Bisogna continuare a lavorare a testa bassa e con tranquillità”.

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4