24/09/2018

ARAGON MOTOGP: ULTIMI LAMPI D'ESTATE IN UNA GARA TATTICA

Ad Aragon è tornata l'estate... e nel deserto d'Europa è andata in scena una delle gare più strategiche di tutto il mondiale MotoGP.

I piloti Nolan Group hanno corso con il cervello e con il cuore, ottenendo risultati anche migliori di quelli attesi nelle difficili qualifiche.

Niente podi ma prestazioni brillanti per Alex Rins in MotoGP e Enea Bastianini in Moto3. Qualche difficoltà per Danilo Petrucci, alle prese con qualche noia tecnica ma comunque vicino ai primi, anche lui nella classe regina.

E adesso? 

Mancano 5 gare e la prossima è in Thailandia. Andarci non è un viaggio breve, ma seguirla e fare il tifo per i nostri ragazzi è comunque un dovere... State con noi!


MOTOGP


ALEX RINS 4°

Sono molto contento e il fine settimana è stato molto produttivo per tutta la squadra. La gara è stata una battaglia molto bella. 

Ho imparato molto a lottando davanti e dietro a Márquez e Dovizioso e anche a confrontandomi con Andrea. 

È stato fantastico! Questo risultato ci dà una buona motivazione per continuare a spingere, specialmente in Thailandia, che è una pista che mi piace molto".


DANILO PETRUCCI 7°

"Non sono molto soddisfatto di questa gara. I primi 10 giri ho cercato di rimanere con il gruppo di testa ma ho sentito una vibrazione nella gomma posteriore che non mi ha permesso di spingere al massimo."


MOTO3


ENEA BASTIANINI 4°

“Non sono d’accordo con la penalizzazione ricevuta, soprattutto non capisco perché non ce l’abbiamo detto ieri, come avviene di solito in questi casi. Invece la comunicazione ci è giunta pochi minuti prima del Warm Up, senza avere il tempo e il modo di appellarci fornendo la mia versione dei fatti, né tantomeno di visionare la prova video. Rispetto le decisioni della Race Direction, ma in quest’occasione non sono d’accordo: ho fatto il mio tempo senza alcuna scia. Peccato, perché oggi eravamo competitivi e potevamo vincere la gara. Ho dovuto spingere molto all'inizio per riuscire a recuperare più posizioni possibili: alla fine è stata anche emozionante e mi sono divertito. Nella seconda parte ho dovuto gestire anche l’usura degli pneumatici. Ho guadagnato 1 posizione in più in classifica mondiale, tireremo le somme a fine Campionato.”


 


  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4