• slider-img1

27/06/2011

Assen MotoGP: bene Stoner, sfortunato ma tenace Lorenzo.

E' stato un weekend difficile per i nostri piloti: tempo inclemente, una brutta caduta per Stoner nelle prove del venerdì mattina e le disavventure di un incolpevole Lorenzo in gara. Terzo e quarto alla fine delle prove cronometrate, entrambi i nostri piloti alle prese con problemi di grip non erano molto fiduciosi per la gara. Una gara che già sulla griglia di partenza ha offerto attimi di suspense tra indecisioni di gomme, ammortizzatori e molle, per la pioggia che ha smesso di cadere poco prima del via. Poi, appena partiti, alla quinta curva, il patatrac: Simoncelli cade ed abbatte il nostro incolpevole Lorenzo, che prontamente si rialza e si rimette in gioco, ma i primi sono lontani. Stoner è secondo, posizione che mantiene sino alla fine nonostante i dolori a causa della caduta di venerdì. Lorenzo, con una impresa memorabile, rimonta giro dopo giro sino a raggiungere il 6° posto finale.
CASEY STONER Nolan X-802   
“Mi sarebbe piaciuto lottare per la vittoria, ma a dire il vero dopo un weekend così problematico sono molto felice del secondo posto e di questi punti importanti per la classifica“, spiega il Campione del Mondo 2007. “Ieri non eravamo soddisfatti del set-up, così oggi abbiamo apportato delle modifiche alla moto mai provate prima a causa della pioggia incontrata nel Warm Up. Praticamente non sapevamo se poteva trattarsi di una scelta giusta o sbagliata, ma tutto sommata non è andata male. Purtroppo verso metà gara ho iniziato ad aver qualche problema alla spalla nelle curve a sinistra dopo la caduta di ieri, ma in ogni caso non avevo il passo per stare con Spies. Nei primi giri le ho provate tutte per recuperare lo svantaggio, ma lui è sempre stato in grado di rispondere ad ogni giro veloce. Congratulazioni a lui, davvero una gran gara, io sono comunque felice per questi punti importanti per la classifica“
JORGE LORENZO X-lite X-802
“So benissimo che Simoncelli non voleva buttarmi a terra, non era certo questa la sua intenzione, ma sono convinto che non si sia reso conto dei rischi che si corrono al primo giro in MotoGP con queste gomme. Evidentemente Simoncelli non ha ancora imparato nulla nonostante tutto quello che è successo in questi mesi con le polemiche e l’incidente con Pedrosa. Peccato davvero, ma l’aspetto positivo è che sono comunque riuscito a concludere in sesta posizione limitando i danni in campionato. Il mio passo era buono, abbiamo perso una bella occasione per far bene come ha dimostrato Spies che ha disputato una gara davvero fantastica mostrando tutto il potenziale della nostra moto. Per quanto ci riguarda dobbiamo apportare delle modifiche alla moto per migliorare la stabilità in fase di staccata, speriamo di riuscirci per il Mugello. Adesso per noi in campionato è davvero difficile recuperare, per questo dobbiamo fare di tutto per vincere delle gare“.
In Campionato Stoner è primo con 136 e Lorenzo secondo con 108.
Prossima Gara al Mugello il 3 luglio.

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4