10/03/2022

CODICE ETICO E DI CONDOTTA NOLANGROUP S.P.A.

Contenuti
l. PREMESSA                                                                                                                                           
A cosa serve il Codice                                                                                                                              
Applicazione del Codice                                                                                                                          
Approccio etico nella conduzione degli affari                                                                                           
Rispetto degli standard internazionali sui diritti umani                                                                             
Rispetto per l'ambiente                                                                                                                          
Lotta alla corruzione                                                                                                                               
Formazione sul Codice o sulla Condotta                                                                                                   
I consulenti etici di Nolangroup S.p.A.                                                                                                      
2.  PRINCIPI ETICI ED ESEMPLARITÀ RICHIESTI AI NOSTRI DIPENDENTI                                                        
2.1  Rispetto degli individui                                                                                                                      
2.2  Rispetto della vita privata e protezione dei dati personali                                                                    
2.3  Riservatezza                                                                                                                                     
2.4  Diritto sulla concorrenza                                                                                                                    
2.5  Utilizzo dei beni della Società                                                                                                             
2.6  Attività politiche e di beneficenza                                                                                                      
2.7  Antiriciclaggio                                                                                                                                   
2.8  Rimborso delle note spese                                                                                                                 
2.9  Utilizzo dei social network                                                                                                                 
2.10  Prevenzione e dichiarazione dei conflitti di interesse                                                                         
3.  LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELL'INFLUENCE PEDDLING, UNA PRIORITÀ DEL GRUPPO NOLANGROUP S.P.A.      
3.1  I concetti di corruzione e influence peddling                                                                                       
3.2  Cosa non dovrebbero fare i dipendenti di Nolangroup S.p.A.                                                               
4.  I NOSTRI PARTNER COMMERCIALI                                                                                                      
5.  LA NOSTRA GOVERNANCE                                                                                                                 
6.  IMPLEMENTAZIONE ETICA                                                                                                                 
6.1  Formazione dei dipendenti, valutazione dell'applicazione del Codice di Comportamento e regime disciplinare      
6.2  Procedura da seguire in caso di mancato rispetto dell'etica di Nolangroup S.p.A.

1.  PREMESSA
A)  A cosa serve il Codice
Oggi, comportamenti trasparenti, etici e conformi sono essenziali per la gestione delle attività aziendali. Nolangroup S.p.A., desidera garantire il rispetto dei principi etici che guidano le proprie attività e farà riferimento ai valori e principi fondamentali indicati nel Codice di Condotta, adoperandosi al fine di garantire l’osservanza delle numerose leggi e norme vigenti, ma anche assicurando il rispetto delle aspettative e delle aspirazioni dei dipendenti e dei diversi Stakeholder (intendendosi per tali: investitore, azionista, cliente, fornitore, ecc. coinvolto o portatore di un interesse in Nolangroup S.p.A.).Per tale motivo, il Consiglio di Amministrazione di Nolangrouop S.p.A. ha approvato il presente Codice di Condotta, che descrive le norme di comportamento dirette a supportare una crescita sostenibile e a proteggere la reputazione aziendale, nel rispetto dei principi e dei valori condivisi a livello di Gruppo, delle leggi applicabili, delle best practices e della diversità dei Paesi in cui Nolangroup S.p.A. opera. Tali standard comportamentali hanno un ruolo chiave in tutti i mercati in cui Nolangroup S.p.A. opera. Pertanto, ogni destinatario del presente Codice, assume l’impegno di rispettarlo, di collaborare con la Società al fine di far osservare le disposizioni in esso contenute e di proteggere la cultura dell’integrità. Questo Codice non tratta ogni singolo principio etico a cui ci si deve adeguare durante lo svolgimento delle attività per NolangroupS.p.A. e non intende sostituire - ma può essere integrato da - qualsiasi altra disposizione legislativa, regolamentare od organizzativa prevista dalle leggi applicabili e dalle politiche, procedure e/o disposizioni organizzative esistenti all’interno di Nolangroup S.p.A..La presente edizione del Codice di Condotta sostituisce tutte le versioni precedenti.

B)  Applicazione del Codice
Il Codice si applica a tutti i Membri del Consiglio di Amministrazione, Direttori, Dipendenti e Terzi che svolgono attività con e per conto di Nolangroup S.p.A., alle dipendenze dirette o meno della Società, in tutti i Paesi in cui essa opera. Tutti i dipendenti di Nolangroup S.p.A. devono ricevere una copia del presente documento (e dei futuri aggiornamenti) nel “il Portale del dipendente“. In aggiunta, il Codice viene inserito nel portale MyQbase visibile da tutti i dipendenti ed è disponibile e liberamente scaricabile dall’Intranet aziendale. Inoltre, il Codice può essere consultato da tutti i Terzi interessati e liberamente scaricato dal sito web di Nolangroup S.p.A..Nolangroup S.p.A. si aspetta che il comportamento di tutti i suoi dipendenti e Stakeholder risulti in linea con quanto contenuto in questo Codice.

C) Approccio etico nella conduzione degli affari
Il modello di business di Nolangroup S.p.A. si basa su sei fondamenti: indipendenza, visione a lungo termine, responsabilità, equilibrio, prossimità e capitale umano.Un approccio etico al business in tutte le circostanze garantirà la sostenibilità.Il management di Nolangroup S.p.A. si è adoperato per informare le parti interessate in merito alla condotta etica che intende adottare e per elaborare gli strumenti necessari, incluso il presente Codice di Condotta, al fine di consolidare la cultura dell'Azienda e perseguire l'eccellenza.Il Codice di Condotta, rivolto a ciascun dipendente e stakeholder della Società, invita al rispetto di una deontologia professionale basata su principi di azione e definisce i comportamenti da seguire o evitare di fronte a situazioni potenzialmente a rischio nell'ambito della propria attività professionale.

D) Rispetto degli standard internazionali sui diritti umani
Nolangroup S.p.A. si conforma ai principi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) e dell'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OECO).

E)  Rispetto per l'ambiente
Nolangroup S.p.A. si adopera per raggiungere gli standard di tutela ambientale. La Società crede fermamente che un'impresa possa creare valore sostenibile riducendo al minimo i propri impatti ambientali.

FLotta alla corruzione
Nolangroup S.p.A. ha adottato un approccio di "tolleranza zero" nei confronti della corruzione attiva o passiva e dell’Influence peddling. Nolangroup S.p.A. si è inoltre impegnata a vietare ogni forma di corruzione nello svolgimento delle proprie attività e a rispettare gli accordi internazionali anticorruzione. Ciò è particolarmente sentito per le leggi anticorruzione nei Paesi in cui ha attività commerciali. Tale impegno si applica a tutto il personale, che dovrà fare riferimento al successivo paragrafo 3 per le diverse tipologie di comportamenti vietati che possono configurarsi in caso di corruzione o di lnfluence peddling.

G) Formazione sul Codice o sulla Condotta
Il Codice di Condotta è distribuito a tutti i dipendenti. I dipendenti devono ricevere una formazione minima in merito al Codice di condotta, in particolare ogni nuovo dipendente.

H) I consulenti etici di Nolangroup S.p.A.
I dipendenti sono liberi di consultare il Responsabile Diretto per qualsiasi domanda o richiesta di consulenza in materia di etica in generale e/o in relazione all'attuazione dei principi del presente Codice.

2.  PRINCIPI ETICI ED ESEMPLARITÀ RICHIESTI AI NOSTRI DIPENDENTI
Nolangroup S.p.A. si rende conto che la propria crescita e le proprie performance dipendono dalle risorse interne, ovvero dai propri dipendenti. Nolangroup S.p.A. ha instaurato un dialogo costruttivo e un ambiente di lavoro che favoriscono il rispetto dei dipendenti, essendo tutto il personale chiamato a dare l'esempio in merito a determinati principi di comportamento.

2.1 
Rispetto delle persone
a) Ambiente di lavoro
In qualità di datore di lavoro, Nolangroup S.p.A. deve garantire che tutti i suoi dipendenti lavorino in un ambiente sano, stimolante e rispettoso della dignità umana. Nolangroup S.p.A. è particolarmente attenta alle condizioni di lavoro dei propri dipendenti.

b) Tutela della salute e della sicurezza
Nolangroup S.p.A. ha deciso di garantire la salute e la sicurezza dei propri dipendenti rispettando le leggi vigenti, osservando le procedure, prevenendo i rischi per la salute sul lavoro e formando il personale.Tutti i dipendenti devono integrare tale componente di salute e sicurezza nella propria condotta rispettando le linee guida e segnalando ogni rischio individuato.

c)  Sviluppo del talento
Nolangroup S.p.A. desidera essere un datore di lavoro responsabile e si impegna per l'eccellenza. Lo sviluppo individuale di ogni dipendente è essenziale per il successo collettivo. I dipendenti di Nolangroup S.p.A. sono associati allo sviluppo della Società ed è incoraggiata la loro partecipazione alla formazione professionale.

d) Antidiscriminazione / Pari opportunità
Nolangroup S.p.A. vieta qualsiasi forma di discriminazione basata su genere, età, origine, etnia, nazionalità, origine sociale, stato di famiglia, religione, orientamento sessuale, aspetto fisico, stato di salute, disabilità, stato di gravidanza, appartenenza sindacale od opinioni politiche. Nolangroup S.p.A. intende quindi applicare una politica delle risorse umane equa e conforme alle leggi e ai regolamenti vigenti, promuovendo la diversità e vietando ogni forma di molestia.Nolangroup S.p.A. promuove pari opportunità per i propri dipendenti o candidati in termini di assunzione, accesso alla formazione, remunerazione, protezione sociale e sviluppo professionale.

e)  Libertà di associazione e contrattazione collettiva

Ai dipendenti di Nolangroup S.p.A. è garantito il diritto di associarsi e di organizzarsi nel rispetto della normativa del lavoro applicabile. Nolangroup S.p.A. rispetta gli organi di rappresentanza dei lavoratori e il diritto alla contrattazione collettiva.

f)  Equo compenso e orario di lavoro
Nolangroup S.p.A. garantisce che i propri dipendenti ricevano un'equa remunerazione e partecipino alla creazione di valore e che l'orario di lavoro e le ferie retribuite siano conformi alla legge.

2.2  Rispetto della vita privata e protezione dei dati personali
La protezione dei dati personali è un diritto fondamentale che tutela la vita privata delle persone. La vita privata di tutti i dipendenti e stakeholder con i quali Nolangroup S.p.A. ha rapporti d'affari è rispettata. Pertanto, Nolangroup S.p.A. si impegna a rispettare le disposizioni di legge applicabili. Le informazioni sui singoli dipendenti raccolte da Nolangroup S.p.A. devono limitarsi a quelle strettamente necessarie.

2.3  Riservatezza
La divulgazione non autorizzata di informazioni riservate può danneggiare Nolangroup S.p.A.. Ciascun dipendente deve garantire che tutte le informazioni non pubbliche rimangano strettamente riservate. Tale obbligo di riservatezza copre non solo le informazioni relative alla Società, ma anche quelle relative ai suoi investimenti.
Ogni dipendente deve:
-  limitare la divulgazione di informazioni riservate ai soli soggetti che, nell'interesse della Società, hanno il diritto di condividere tali informazioni;
-  conservare in modo sicuro tutti i dati riservati relativi all'attività della Società e delle società con le quali ha rapporti patrimoniali, indipendentemente dal formato (cartaceo o elettronico);
-  impedire qualsiasi divulgazione di informazioni riservate a soggetti esterni a Nolangroup S.p.A. (inclusi i familiari dei dipendenti);
-  evitare di lavorare su informazioni riservate o diffonderle nel caso in cui possono essere ascoltate e la sicurezza dei dati compromessa.
Ciascun dipendente si impegna a mantenere la massima discrezione in merito alle informazioni riservate di cui possa venire a conoscenza nello svolgimento delle proprie mansioni e che riguardano, in particolare:
-  Organizzazione, operatività e strategia di Nolangroup S.p.A.;
-  l'attività delle sue controllate e partecipazioni;
-  operazioni in corso.
È fatto divieto ai dipendenti di Nolangroup S.p.A. di consentire a qualsiasi soggetto di trarre profitto da informazioni specifiche di cui sia venuto a conoscenza e, più in generale, di qualsiasi informazione di qualsiasi natura sconosciuta al pubblico, portata a sua conoscenza nell'esercizio delle proprie funzioni, essendo tali informazioni ritenute riservate.
Tutti i documenti, lettere, promemoria di funzione e istruzioni distribuiti dalla Società, di qualsiasi natura e supporto, sono riservati e di esclusiva proprietà di Nolangroup S.p.A. e devono essere restituiti a quest'ultima a prima richiesta.Tale obbligo di riservatezza e segreto professionale prevarrà non solo durante lo svolgimento delle funzioni all'interno di Nolangroup S.p.A., ma anche a seguito della cessazione del rapporto di lavoro, a qualsiasi titolo e senza limiti di durata.

Gli stakeholder che intrattengono rapporti d'affari con Nolangroup S.p.A. sono altresì informati delle norme specifiche applicabili alle società quotate, con particolare riguardo all'utilizzo delle informazioni privilegiate e all'insider trading.

2.4  Diritto della concorrenza
Nolangroup S.p.A. fa rispettare le regole della libera concorrenza e condanna qualsiasi accordo tra concorrenti o abuso di posizione dominante. Ai dipendenti di Nolangroup S.p.A. è fatto divieto di scambiare informazioni sensibili con i concorrenti.
Più in generale, la condotta anticoncorrenziale comprende le seguenti pratiche:
- Fissazione dei prezzi: la fissazione dei prezzi tra concorrenti, direttamente o indirettamente, è severamente vietata e viola la legge sulla concorrenza.
- Accordi illeciti: è illegale per i concorrenti concordare pratiche anticoncorrenziali, inclusi accordi che riguardano la ripartizione del mercato sia a livello geografico, di prodotto o di cliente. Di conseguenza, i dipendenti non devono mai discutere la condivisione di zone geografiche, prodotti o clienti o giungere a un accordo in merito.
- Abuso di posizione dominante: è illegale per un'azienda trarre profitto dalla sua posizione dominante su un mercato per bloccare l'accesso competitivo e impedire l'ingresso di nuovi concorrenti in modo che l'azienda controlli il mercato per il proprio guadagno, a scapito della libertà di prezzo e delle regole di concorrenza.

2.5  Utilizzo o beni della Società
Nolangroup S.p.A. si impegna a preservare i beni materiali e immateriali della Società. Qualsiasi appropriazione indebita, fraudolenta o meno, uso improprio o spreco delle risorse della Società ha un impatto negativo sulle sue prestazioni.I beni includono strumenti di lavoro, sistemi e attrezzature, documenti e strutture vane, nonché beni immateriali come informazioni, competenze, brevetti, marchi, ecc.I dipendenti non possono fare uso personale dei beni della Società, se non previa autorizzazione. Gli oggetti o le attrezzature di proprietà della Società non possono essere rimossi dai locali senza autorizzazione.I sistemi di comunicazione della Società sono riservati all'uso professionale. Ciascun dipendente si impegna a rispettare i principi e le linee guida aziendali che disciplinano l'uso dei sistemi informativi e dei social network.

2.6  Attività politiche e di beneficenza
a) Attività politiche e associative
Nessun dipendente è autorizzato a impegnare direttamente o indirettamente Nolangroup S.p.A. in un'attività, di qualsiasi natura, che supporti un partito politico o a utilizzare la propria appartenenza alla Società in attività politiche.Tuttavia, Nolangroup S.p.A. rispetta la libertà di opinione di tutti i dipendenti, che sono liberi di aderire a un partito politico e, più in generale, alle associazioni di loro scelta.

b) Contributi per attività benefiche, sponsorizzazioni
Nolangroup S.p.A. promuove lo sviluppo di progetti sociali volti a contribuire all'interesse generale. Le donazioni ad attività benefiche e iniziative di sponsorizzazione sono consentite se aiutano effettivamente l'interesse generale e contribuiscono all'azione civica definita da Nolangroup S.p.A..

2.7  Antiriciclaggio
Il riciclaggio di denaro è un reato che consiste nell'occultare fondi di attività illecite.Le persone giuridiche, nonché dipendenti e dirigenti, possono essere ritenuti penalmente responsabili per riciclaggio di denaro. Il tentativo di riciclaggio comporta comunque delle responsabilità penali.

Nolangroup S.p.A. è da sempre vigile in merito alle operazioni finanziarie al fine di rilevare eventuali irregolarità.La Società partecipa attivamente alla lotta al riciclaggio di denaro, inteso come riciclaggio di fondi provenienti da attività illecite attraverso operazioni commerciali.

2.8  Rimborso delle note spese
Relativamente alle note spese aziendali, i dipendenti sono tenuti al rispetto della disciplina applicabile alle spese operative e della procedura di “Gestione spese aziendali” poste in essere.

2.9  Utilizzo dei social network
I dipendenti devono attenersi alle regole di comportamento e alle buone pratiche previste dalle linee giuda che disciplinano l'uso dei sistemi informativi e dei social network vigenti all'interno dell'Azienda. In particolare, i dipendenti devono essere consapevoli del modo in cui si presentano sui social media al fine di rendere chiaro all’interlocutore se parlano per conto proprio o come professionista, per conto della Società. In ogni caso, i dipendenti devono essere vigili nell'esprimere le proprie opinioni, in modo da non ledere l'immagine di Nolangroup S.p.A. e dei suoi investimenti, anche nell'utilizzo dei social network per motivi personali.

2.10  Prevenzione e dichiarazione di conflitti o interessi
Una situazione di conflitto di interessi esiste per una persona fisica quando un interesse personale (emotivo, familiare, finanziario, culturale, sportivo, senza fini di lucro, politico, benefico, ecc.) è in concorrenza con i suoi doveri professionali e può influenzare o sembrare influenzare la sua posizione e/o decisioni assunte nell'esercizio delle proprie funzioni. Per il diritto italiano, il conflitto di interessi non costituisce di per sé un'infrazione; tuttavia, può essere fonte di potenziali situazioni di corruzione.Nolangroup S.p.A . si aspetta che i propri dipendenti agiscano nel migliore interesse della Società, si dedichino esclusivamente alla propria attività e si astengano dall'apparire in attività commerciali, finanziarie o immobiliari che possano essere in conflitto con gli interessi di Nolangroup S.p.A.. I dipendenti devono segnalare ogni conflitto di interesse e attuare tutte le misure necessarie per evitare una situazione di conflitto di interessi personale, reale o apparente.Tutti i dipendenti possono trovarsi di fronte a situazioni in cui i loro interessi personali possono contraddire quelli di Nolangroup S.p.A.. Gli interessi personali devono essere intesi nel senso più ampio poiché riguardano non solo gli interessi del dipendente ma qualsiasi persona fisica o giuridica nel suo entourage.
Tutti i dipendenti devono pertanto garantire che le proprie attività e i propri interessi personali, diretti o indiretti, non siano in conflitto con quelli della Società.
Il conflitto di interesse deve essere identificato, segnalato e trattato appena possibile sia nel caso in cui si tratti di un conflitto reale (capacità del dipendente di svolgere le proprie funzioni in modo da favorire i propri interessi personali) che nel caso in cui sia apparente (percezione che l'esercizio delle funzioni possa giovare agli interessi del dipendente).
In situazioni in cui vengono identificati rischi di conflitto di interessi o in caso di dubbio, i dipendenti devono consultare il proprio superiore diretto e/o l’Amministratore Delegato, per prendere qualsiasi decisione. Le forme di conflitto di interessi più comuni sono le seguenti:
-  Conflitto di doveri: quando due responsabilità sono svolte dallo stesso soggetto e possono entrare in conflitto per interessi contrapposti.
-  Attività per conto proprio: quando in una transazione la persona che seleziona il fornitore ha interessi con questo fornitore.

-  Interessi familiari: situazione in cui rapporti di natura privata e in particolare familiari (coniuge, figlio o altro) possono entrare in concorrenza con l'esercizio delle mansioni professionali (es. lo stretto parente di un dipendente è alle dipendenze di un cliente, autorità o fornitore con il quale il lavoratore ha un rapporto professionale).
-  Regali e inviti: situazione in cui un dipendente riceve regali, favori o inviti da terzi soggetti (fornitore, socio investitore, ecc.) con i quali il dipendente ha un rapporto professionale. Gli inviti ad eventi o regali ricevuti dai dipendenti da terze parti devono essere preventivamente approvati dall’Amministratore Delegato quando il loro valore stimato supera € 500 (cinquecento/00) e in qualsiasi caso in cui possono creare un conflitto di interessi per il dipendente.In particolare, ma non esclusivamente, possono generare conflitti di interesse le seguenti situazioni ipotetiche:
-  Una situazione in cui un dipendente o un qualsiasi membro della famiglia ha un interesse significativo o un rapporto di parentela in una società che ha o potrebbe avere rapporti d'affari con Nolangroup S.p.A. o è impegnata nella stessa area di attività di Nolangroup S.p.A..
- Una situazione in cui un dipendente potrebbe accettare una posizione di amministratore, dirigente, partner, rappresentante, consulente, agente o dipendente in una società di terze parti.
-  I dipendenti o gli stretti familiari o parenti non devono utilizzare i beni, le strutture, il know-how o il personale di Nolangroup S.p.A. per i propri interessi personali.
-  Durante il periodo di lavoro presso Nolangroup S.p.A., è fatto divieto ai dipendenti di assumere un altro rapporto di lavoro o di agire come consulenti in relazione ad attività attuali o future presso Nolangroup S.p.A. che sarebbero incompatibili con i loro obblighi in quanto dipendenti di Nolangroup S.p.A..
-  È fatto divieto al dipendente di consigliare, in qualità di consulente, una persona che abbia o possa avere un conflitto di interessi con Nolangroup S.p.A..
-   Nolangroup S.p.A. incoraggia i propri dipendenti a impegnarsi in attività non lucrative e intellettuali nell'interesse collettivo. Tuttavia, il dipendente deve assicurarsi che tali attività non siano in contrasto con quelle svolte da Nolangroup S.p.A. .
- Prima di accettare un incarico o un'attività (es. un incarico di amministratore) al di fuori della Società, anche su base volontaria, i dipendenti devono assicurarsi che l'incarico o l'attività non pregiudichi la loro disponibilità, perizia e/o giudizio in termini di compiti all'interno del Società.

Ai dipendenti di Nolangroup S.p.A. è fatto divieto di:
-  Astenersi dal segnalare un conflitto di interessi (ad esempio, un'assunzione da parte del dipendente anche se il conflitto è insignificante o secondario).
-  Lasciare sussistere un conflitto di interessi per un lungo periodo di tempo prima di allertare il proprio Responsabile o l’Amministratore Delegato.

3.  LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELL’INFLUENCE PEDDLING, PRIORITÀ DI NOLANGROUP S.P.A.
Nolangroup S.p.A. vieta qualsiasi atto di corruzione nella conduzione della propria attività. Questa sezione cerca di chiarire:
-  i concetti di corruzione e inflence pedding;
-  le diverse tipologie di comportamenti vietati suscettibili di caratterizzarsi nei casi di corruzione o influence peddling.

3.1  I concetti di corruzione e influence peddling
Che cos'è la corruzione?
La corruzione può essere definita come:L'atto di un individuo (investito di una funzione pubblica o privata) che svolge un compito o un'attività in modo inappropriato a seguito di un indebito vantaggio, economico o meno, per profitto personale o di terz; con il "prezzo" della corruzione pagato direttamente o da un intermediario, e destinato a l'individuo corrotto o un terzo.
Cos'è l’influence peddling?
L’influence peddling è l'atto, da parte di qualsiasi persona, di sollecitare o accettare in qualsiasi momento, direttamente o indirettamente, offerte, promesse, regali o benefici di qualsiasi tipo per sé o per altri di cui abusare o per aver abusato della propria reale o presunta influenza al fine di ottenere da un'autorità o da un ente pubblico qualifiche, assunzioni, contratti o qualsiasi altra decisione favorevole. Mentre la corruzione copre una relazione corrotta-corruttore, l’influence peddling si applica a una relazione a tre. Una persona che esercita un'influenza reale o presunta su determinati individui utilizza tale influenza a vantaggio di un terzo in cambio di un vantaggio concesso da quest'ultimo (es. decisioni favorevoli dell'autorità pubblica, aggiudicazione di contratti di investimento e/o informazioni riservate, ecc.).

3.2  Cosa non devono fare i dipendenti di Nolangroup S.p.A.
A)  Corruzione e influence peddling
Il principio enunciato da Nolangroup S.p.A. di rifiuto di ogni forma di corruzione o di influence peddling riguarda sia i soggetti che si qualificano come pubblici agenti sia i soggetti del settore privato, in tutte le aree geografiche in cui la Società opera. Nei rapporti con gli stakeholder di Nolangroup S.p.A. (agenti pubblici e soggetti del settore privato), i dipendenti possono trovarsi a fronteggiare situazioni di rischio, per le quali devono attenersi scrupolosamente ai principi di comportamento di seguito definiti:
Ai dipendenti di Nolangroup S.p.A. è fatto divieto di:
-  Proporre, offrire o promettere, direttamente o per interposta persona, qualsiasi vantaggio, economico e non, a una persona (agente pubblico o soggetto del settore privato), per sé o per un'altra persona, al fine di concludere o mantenere una transazione commerciale, ovvero affinché la persona compia o si astenga dal compiere un atto attinente al proprio ufficio, dovere o mandato, ovvero agevolata dal proprio ufficio, dovere o mandato.
A titolo esemplificativo sono severamente vietati:
•  Il pagamento di "tangenti" (somma di denaro o regalo offerto per influenzare una decisione);
•  Il pagamento a terzi di commissioni occulte o illecite;
•  L'accettazione di commissioni da terzi (se non espressamente autorizzato da un Dirigente membro del Consiglio di Amministrazione nell'ambito di una transazione lecita).
-  Cedere alla sollecitazione di chi, rivendicando la propria influenza su un agente pubblico o privato, si offre di utilizzare la propria influenza per ottenere qualsiasi decisione favorevole (es. contratti, permessi, autorizzazioni, condizioni commerciali, ecc.).
-   Concessione di un vantaggio, economico e non, ad un pubblico agente che ne faccia richiesta, per l'espletamento di una formalità amministrativa a suo carico e per la quale Nolangroup S.p.A. avrebbe potuto legittimamente rivendicare il beneficio attraverso le normali vie legali (es. autorizzazioni, procedure legali, ecc.).

- Richiedere, accettare o ricevere qualsiasi vantaggio, economico e non, per conto proprio o di un parente, in considerazione di una decisione o di un atto nell'esercizio delle proprie funzioni, contrario ai principi di indipendenza e agli interessi di Nolangroup S.p.A..

B)  Regali e inviti
In relazione ai rapporti garbati e professionali che Nolangroup S.p.A. intrattiene con i propri partner e stakeholder (clienti, fornitori, fornitori di servizi, consulenti, partner investitori, senior advisor, intermediari, ecc.), i dipendenti possono offrire o ricevere omaggi o inviti. Il termine "regalo" indica qualsiasi pagamento o articolo ricevuto senza pagarne l'effettivo valore di mercato. Con il termine "invito" si intendono i servizi relativi all'intrattenimento e agli atti di ospitalità, in particolare nelle seguenti forme: svago sociale (ricevimenti, eventi di pubbliche relazioni, ecc.), intrattenimento (spettacoli, eventi sportivi, ecc.), alloggio (albergo, ecc. .), viaggi (aereo, treno, veicolo, ecc.), ristorazione (pasti, bevande, ecc.), formazione, ecc.
Ai dipendenti di Nolangroup S.p.A. è vietato:
-  Accettare un regalo o invito con un valore stimato superiore a € 500 (cinquecento/00), senza la preventiva convalida dell’Amministratore Delegato
-  Accettare un regalo o invito, dato che la sua natura o valore potrebbe essere visto come un debito nei confronti della terza parte che ha offerto il regalo o invito, o un'influenza sulla tua decisione.
-  Richiedere regali o inviti per se stessi o per persone con cui si ha una relazione.
- Proporre o offrire regali e inviti a terzi in situazioni che potrebbero suggerire un’intenzione di influenzare in cambio di un favore indebito.A titolo esemplificativo, risultano particolarmente a rischio le seguenti situazioni:
•  Periodi di rinegoziazione dei contratti aziendali,
•  Beneficiari: agente pubblico, partner investitore target, manager/dipendenti di un target (opportunità di investimento), rappresentanti di banche di investimento, ecc;
•  Frequenza insolita di regali/inviti,
•  Valore di regali e inviti che singolarmente supera € 500 (cinquecento/00),
•  Regalo o invito non conforme alla legislazione locale.

C) Pagamenti per ottenere delle agevolazioni
I pagamenti per ottenere delle agevolazioni sono pagamenti non ufficiali di modesta entità ad agenti pubblici, destinati a facilitare o garantire il buon esito di semplici procedure o atti che sono necessari e che colui che li elargisce ha il diritto di attendersi, sia che tale diritto abbia una base legale o di altra natura (esempi: nulla osta per dogane, permessi, visti di lavoro e permessi per dipendenti espatriati, licenze, attività di investimento regolamentate, archiviazione e registrazione di documenti amministrativi, ecc.). I pagamenti agevolativi sono illegali in Italia e in numerosi Paesi e sono severamente vietati da Nolangroup S.p.A. In circostanze che comportino una minaccia imminente per la salute o la sicurezza, il dipendente non rifiuterà il pagamento richiesto, ma informerà immediatamente i propri superiori e l’Amministratore Delegato.
Ai dipendenti di Nolangroup S.p.A. è fatto divieto di:
-  Tentare di occultare un pagamento che ha fornito agevolazioni (ad esempio in una nota spese).
-  Utilizzo di intermediari per procedure o atti vietati da Nolangroup S.p.A..
-  Accettare di effettuare pagamenti agli agenti pubblici senza ricevuta o ricevuta del servizio pubblico.

-   Incoraggiare i manager/dipendenti delle società di Nolangroup S.p.A. a utilizzare pagamenti agevolati (anche tramite intermediari) al fine di accelerare le procedure amministrative in determinate aree geografiche, ad esempio.

D) Donazioni, patrocini e sponsorizzazioni
Per donazione, patrocinio e sponsorizzazione si intendono:
•  Donazione: mezzo per concedere, a scopo benefico, una somma di denaro, beni o servizi, senza pretendere alcun corrispettivo diretto dal beneficiario.
• Patrocinio: supporto materiale fornito, senza alcun corrispettivo diretto da parte del beneficiario, a un'impresa o a una persona per svolgere attività di interesse generale.
• Sponsoring: supporto finanziario o materiale fornito a un evento, un prodotto o una persona da un partner al fine di ottenere un beneficio diretto in termini di visibilità e immagine.
Donazioni, patrocini e sponsorizzazioni rappresentano un rischio in quanto possono celare un indebito vantaggio per un terzo, e potrebbero quindi essere considerate come corruzione diretta o indiretta. Tale rischio è accentuato quando le attività del beneficiario sono strettamente legate ad agenti pubblici (inclusi personaggi politici) e/o ai loro rapporti.
Ai dipendenti di Nolangroup S.p.A. è vietato:
-  Proporre o fornire una donazione/impegnare Nolangroup S.p.A. in attività di patrocinio o sponsorizzazione al fine di influenzare una decisione o ottenere un indebito vantaggio a favore di Nolangroup S.p.A..
-  Impegnare direttamente o indirettamente Nolangroup S.p.A. in un'attività, di qualsiasi natura, a sostegno di un partito politico o utilizzare la propria appartenenza alla Società in attività politiche.
-  Effettuare una donazione vietata dalla legislazione/regolamenti locali.
-    Coinvolgere Nolangroup S.p.A. in un'operazione (donazione, patrocinio o sponsorizzazione) nella consapevolezza di un riconosciuto o potenziale conflitto di interessi.

E)  Rappresentanza degli interessi / Lobbismo responsabile
Nello svolgimento delle procedure con le autorità pubbliche in merito alla posizione della Società su questioni di interesse generale relative alle proprie attività, Nolangroup S.p.A. e i suoi dipendenti si impegnano a non ricercare indebiti vantaggi politici o regolamentari e a dimostrare integrità nei rapporti con i rappresentanti e le organizzazioni pubbliche. Parimenti, Nolangroup S.p.A. e ciascuno dei suoi dipendenti si impegnano a non corrispondere, direttamente o indirettamente, alcuna commissione o alcuna forma di remunerazione per i servizi resi, quando tali pagamenti sono destinati a remunerare un membro del governo o altro agente pubblico al fine di sollecitare una favorevole decisione o indebito vantaggio per Nolangroup S.p.A..
Al fine di garantire la trasparenza dei rapporti con i pubblici ufficiali, le persone fisiche o giuridiche possono essere qualificate come rappresentanti di interessi di Nolangroup S.p.A.. Gli interessi che difendono sono identificati e i termini e le condizioni che regolano le loro azioni sono soggetti a obblighi di segnalazione ed etica e sanzioni ove necessario.
Si tratta di persone la cui attività principale o regolare influenza il processo decisionale pubblico, (i) come dirigenti o dipendenti che dedicano più della metà del loro tempo ad azioni condotte di propria iniziativa e che coinvolgono funzionari pubblici, come un membro del governo, un deputato o senatore, al fine di influenzare una o più decisioni pubbliche, ed in particolare uno o più provvedimenti legislativi o regolamentari, ovvero (ii) un dirigente o un impiegato che comunichi di propria iniziativa con pubblici ufficiali, in almeno dieci occasioni nel corso periodi di dodici mesi precedenti.

Inoltre, ai sensi delle procedure di whistleblowing di Nolangroup S.p.A., tutti i dipendenti possono esercitare il diritto di segnalare, con la massima riservatezza, violazioni effettive o potenziali del Codice di Condotta, in particolare in relazione a casi di corruzione o influence peddling.

4.  I NOSTRI PARTNER COMMERCIALI
Nolangroup S.p.A. si aspetta che i suoi fornitori, fornitori di servizi e altre terze parti conoscano e rispettino il proprio Codice di Condotta. Parimenti, Nolangroup S.p.A. assicura che gli interessi di ciascuna parte siano rispettati secondo condizioni contrattuali chiare ed eque. Nolangroup S.p.A. desidera instaurare e mantenere rapporti efficaci e continuativi, basati sulla fiducia e sul rispetto reciproco, prestando particolare attenzione all'indipendenza dei propri fornitori.
È desiderio di Nolangroup S.p.A. che le sue regole e strategie di selezione dei patners commerciali siano trasparenti, per garantire che le società offerenti siano trattate in modo equo. Nolangroup S.p.A. si vieta da accordi o comportamenti qualificabili come non competitivi.Nei loro rapporti d'affari, ai dipendenti è vietato offrire o accettare allogi, favori o premi finanziari o di altro tipo, a meno che non siano atti consueti di cortesia o ospitalità, ai quali si applicherebbero le sezioni 2 e 3 di cui sopra.Nolangroup S.p.A. si aspetta che i suoi fornitori, fornitori di servizi e altre terze parti adottino pratiche ambientali responsabili e rispettino le convenzioni dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro (in particolare in termini di lavoro forzato o obbligatorio e lavoro minorile), e le disposizioni di tutte le leggi anticorruzione che sono in vigore.

5.  LA NOSTRA GOVERNANCE
La governance è fondamentale per il business di Nolangroup S.p.A.. Nolangroup S.p.A. ha implementato un approccio di governance orientato al progresso per implementare le migliori pratiche in termini di rendicontazione finanziaria e non.Nolangroup S.p.A. e i suoi dipendenti si adoperano per applicare i migliori standard di governance.

6.  IMPLEMENTAZIONE ETICA
6.1  Formazione dei dipendenti, valutazione dell'applicazione del Codice di Condotta e regime disciplinare
Il Codice di Condotta è distribuito a tutti i dipendenti ed è accessibile su richiesta. Ogni dipendente deve ricevere una formazione minima in merito al Codice di Condotta, e in particolare ogni nuovo dipendente.Al fine di misurare il livello di impegno dei propri dipendenti, Nolangroup S.p.A. cerca di includere la compliance etica nel processo di valutazione annuale. La direzione verificherà l'adesione dei dipendenti al Codice di condotta e indagherà su presunte violazioni. Durante queste indagini, i dipendenti saranno invitati a fornire spiegazioni dettagliate e informare la Direzione dei fatti rilevanti in loro possesso.
Le violazioni del presente Codice di condotta possono comportare procedimenti disciplinari e, ove applicabile, sanzioni che possono estendersi al licenziamento per il dipendete, mentre Nolangroup S.p.A. non intratterrà ulteriori rapporti commerciali con Terzi che hanno violato le disposizioni del presente Codice.
6.2 Procedura da seguire in caso di mancato rispetto dell'etica di Nolangroup S.p.A.
Ciascun dipendente deve essere attivo nella prevenzione e nel rilevamento del rischio di violazione dell'etica all'interno della Società. In caso di dubbio su una potenziale violazione del presente Codice, ciascun dipendente è invitato a consultare il proprio Responsabile, l’Amministratore Delegato o l’Organismo di Vigilanza.
Oltre al processo di consultazione di cui sopra, tutti i dipendenti possono esercitare il diritto di notificare un Alert etico ai sensi delle procedure di whistleblowing introdotte da Nolangroup S.p.A. Tale diritto consente ai dipendenti di segnalare violazioni del diritto interno e degli accordi internazionali ratificati dall'Italia o gravi minacce o danni all'interesse generale, nonché comportamenti o situazioni contrari al Codice Etico della Società. Lo scopo è garantire la riservatezza di qualsiasi segnalazione da parte di un dipendente che agisce in qualità di informatore. Il lavoratore non è soggetto ad alcuna misura sanzionatoria o discriminatoria purché agisca in buona fede, senza intenzione di arrecare danno, anche se i fatti oggetto della segnalazione si rivelano inesatti o non si adottano ulteriori provvedimenti - con la previsione che il dipendente deve rispettare scrupolosamente le disposizioni della hotline whistleblowing fissata da Nolangroup S.p.A..

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4