• slider-img1

08/10/2012

Magny Cours SBK: il campionato e finito. Melandri è terzo.

Con Magny Cours si è chiuso il Mondiale Superbike. Un secondo posto in gara 2 per Melandri è il risultato principale di quest'ultima gara ancora una volta corsa con condizioni climatiche e di pista molto difficili. La riprova, è la caduta di Camier e Checa (mentre era terzo ) in gara 1 e quella di Melandri e Fabrizio in gara 2. Buon sesto posto di Badovini in gara 1.
Il bilancio della stagione è sicuramente positivo: 6 vittorie, 5 secondi posti per Melandri e Terzo nella classifica finale. Per Checa 4 vittorie, 2 secondi e 3 terzi con il 4° posto in classifica. Un podio a testa per Fabrizio, Badovini e Camier.
Grazie Marco, Carlos, Michel, Ayrton, Leon e tutti gli altri per l'impegno, la determinazione con la quale avete onorato, indipendentemente dai risultati, i nostri colori in questo combattutissimo campionato. Arrivederci al prossimo anno.

Le dichiarazioni di Magny Cours (fonte Bikeracing.it)

MARCO MELANDRI Nolan X-802
"Possiamo esser soltanto orgogliosi per quello che abbiamo fatto quest’annoi. Quando abbiamo iniziato questa avventura in BMW eravamo distanti dalle prime posizioni, ma con il duro lavoro di tutta la squadra abbiamo colmato in fretta il gap dai piloti di testa. Abbiamo vinto diverse gare, lottato per il titolo, purtroppo siamo stati protagonisti di una serie di episodi sfortunati e qualche errore di troppo, ma abbiamo tutte le ragioni per ritenerci soddisfatti ed orgogliosi per una stagione fantastica. Dopo due round difficili è stato bello tornare sul podio. Qui la BMW andava molto bene: in Gara 1 ho faticato un pò nei primi due giri a mandare in temperatura i pneumatici, ma una volta che ho trovato il giusto ritmo sono tornato nelle posizioni di testa. E’ stata una gara difficile dove ho preferito non rischiare più del dovuto, una volta che ho superato Sykes ho cercato di vincere, ma Sylvain (Guintoli) aveva qualcosa di più. Nella seconda gara le condizioni della pista erano persino più critiche: la traiettoria ideale era asciutta, ma appena fuori c’erano ancora delle tracce d’umido. Credo sia dovuta a questo la mia caduta: ho semplicemente perso il posteriore della moto e non c’è stato nulla da fare. Peccato, adesso sono dolorante alla schiena e alla gamba destra, ma evidentemente doveva andare così: speriamo che questa stagione sia una buona base di partenza per il 2013."

CARLOS CHECA X-lite X-802
"E’ stato un weekend un pò strano. Un peccato per la caduta di gara 1 ma le condizioni erano difficili e l’asfalto molto scivoloso. Sono cose che succedono. Nella seconda non avevo lo stesso feeling, la moto era diversa rispetto ad ieri, si muoveva molto di più ed io ho fatto molta fatica. Non potevo girare con tempi più veloci purtroppo. Comunque la stagione è finita, è stata lunga e abbiamo avuto alti e bassi. Sono soddisfatto di aver chiuso quarto perché con i problemi che abbiamo avuto questa è una buona posizione".

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4