• slider-img1

29/05/2012

Miller Motorsport SBK: Continuano i trionfi X-802, Checa vince Gara 1 e Melandri Gara 2.

Abbiamo dovuto fare nottate per seguire SuperPole e Gare ma alla fine ne è valsa la pena. La certezza per il secondo posto sulla griglia di partenza di Checa (X-lite X-802) e l'ansia per Melandri (Nolan X-802) solo 9 in Superpole, ci avevano fatto immaginare le emozioni che avremmo provato. E così è stato. Un testa a testa tra Carlos e Marco durato sin sotto la bandiera a scacchi ha lasciato in bilico il risultato di Gara 1 sino alla fine. Ha prevalso Checa, bravo a mantenere alta la concentrazione e a non permettere a Melandri di recuperare quei pochi decimi di svantaggio. Vince dunque Gara 1 Carlos Checa davanti a Melandri, 9°Fabrizio, 13° Camier e 14° Badovini.
In gara 2 dopo una sospensione e ripartenza della manche a causa di una caduta, sembrava tutto facile per Carlos che aveva preso di nuovo il largo. Purtroppo al 6 giro una caduta a causa della perdita dell'anteriore  lo ha costretto fuori gara. Si è accesa a questo punto un furibonda lotta per la vittoria tra diversi piloti. A prevalere è stato il nostro Marco Melandri che con una tattica e una grinta impeccabile, ottiene la seconda vittoria in sella alla S 1000 RR. 11° Camier, 12° Fabrizio, 13° Badovini.
In classifica Melandri è adesso secondo e Checa quinto. prossima gara a Misano il 10 Giugno.

Marco Melandri:
"È incredibile. La mia squadra e la BMW hanno fatto un lavoro impressionante. Qui a Miller, lo scorso anno è stato il mio peggior fine settimana, sia per me che per BMW. Quindi, tornare a casa con due podi, una vittoria e un secondo posto, è come un sogno. In gara uno ho spinto dal primo giro all'ultimo giro come fossi stato in qualifica. Le gomme hanno lavorato molto bene fino alla fine. Ieri abbiamo faticato un pò troppo, ma oggi per fortuna il tempo è stato meglio per noi. Mi sono sentito più a mio agio sulla moto quando avevo meno benzina nel serbatoio. Ho cercato di rendere la vita non facile a Carlos, ma in alcune curve non potevo fare le sue traiettorie con la mia 4 cilindri. Ho tentato di prenderlo, ma all'ultimo giro ho cercato di non spingere troppo perché era facile commettere un errore, un secondo posto e il podio, dopo una qualifica difficile per me erano un ottimo risultato.
In gara due, di sicuro ho avuto un pò di fortuna con la caduta di Carlos. Ho faticato un pò all'inizio, e quando Johnny mi ha passato ho perso la concentrazione. Mi ci è voluto del tempo per riprenderlo. Ma ancora una volta, quando il serbatoio ha iniziato a svuotarsi, mi sono sentito molto meglio sulla moto e fortunatamente ho potuto passare Johnny sul rettilineo perché il mio motore era veramente velocissimo, altrimenti sarebbe stato molto difficile per me provare a sorpassarlo. Sono contento perché la moto ora va bene su diversi tipi di piste. Adesso dobbiamo essere concentrati, non possiamo pensare di essere al top ogni Domenica quindi dobbiamo continuare a lavorare. Il mio team ha fatto un ottimo lavoro, grazie a tutti, e anche ai ragazzi in Germania. Sono molto felice e orgoglioso di stare in BMW, questa è la squadra migliore con cui io abbia mai lavorato. "

Carlos Checa:
"Un ottimo risultato, un’ottima gara, un ottimo momento – quello di gara 1. Mi sono sempre sentito a mio agio su questa pista e vincere di nuovo qui è stato fantastico, sopratutto dopo qualche round difficile. La gara non è stata facile e Melandri ha spinto fino alla fine. Non mi potevo rilassare neanche un attimo, ma avevo un buon feeling con la gomma che abbiamo scelto ed ho potuto fare una bella gara. Ho dovuto fare di tutto nelle curve perchè sul rettilineo perdevo davvero tanto rispetto ai 4 cilindri ma ce l’abbiamo fatta. Sono molto felice per quel risultato, anche per tutto il team che ha lavorato così bene in questo weekend. Nella seconda manche stavo spingendo forte in quanto avevo fiducia nella moto e nella gomma ma evidentemente ho spinto un po’ troppo, e mi si è chiuso lo sterzo. Sono tornato in pista ma non c’era niente da fare, avevo perso troppo tempo ormai”.

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4