26/10/2020

MOTOG ARAGON: NOLANGROUP SUL PODIO E AD UN PASSO DALLA VITTORIA!

Il secondo week end di Aragon è stato difficile ma comunque importante per Nolan Group.

In attesa del ritorno di Aron Canet e con un Alonso alle prese con problemi tecnici, i nostri hanno comunque lottato in MotoGP per un posto al sole che, lasciatecelo dire, gli spetta di diritto per impegno ed abnegazione.

Danilo Petrucci, su una Ducati capricciosa, ha comunque chiuso in top ten, mentre Alex Rins, su Suzuki, torna in lotta per il titolo  dopo un secondo posto che sarebbe anche potuto essere vittoria.

E' importante notare che Rins è reduce da un infortunio senza il quale il suo campionato sarebbe stato molto diverso... ma è questo che contraddistingue i nostri ragazzi.

Nei periodi difficili è importante non arrendersi mai.

Anche quando tutto sembra contro di noi, bisogna sempre lottare.

Nella vita di tutti i giorni noi, come voi, indossiamo il nostro casco e usciamo a fare la nostra parte.

Raccontateci le vostre "battaglie" di tutti i giorni sui nostri canali social e fate il tifo per noi come noi facciamo il tifo per voi!


ALEX RINS: 2°

"Ovviamente speravo di vincere ancora oggi, ma un altro podio è comunque una sensazione fantastica. Oggi è stata davvero dura lottare con Franco, era molto forte e ha fatto una buona partenza. Ero contento della scelta delle gomme ma ho sentito un po 'di calo a metà gara, sapevo di avere un discreto distacco su Joan, quindi ho mantenuto le cose fluide e sono andato per il secondo posto. Sono stato davvero felice di vedere Joan lì al terzo posto perché significa un'altra grande giornata per la Suzuki con entrambi sul podio! Joan è così costante, ma mi sento anche meglio ad ogni gara, quindi vediamo cosa può succedere nelle prossime gare. Ad ogni modo, sono davvero contento di essere di nuovo sul podio a MotorLand!"


DANILO PETRUCCI: 10°

"E’ stata una gara in salita, considerando che partivamo molto indietro. Fortunatamente questa mattina siamo riusciti a trovare un buon setup che ha in parte risolto i nostri problemi. Ho cercato di gestire bene le gomme nei primi giri e sul finale di gara sono riuscito a fare anche qualche bel sorpasso. Purtroppo soffriamo ancora di una certa mancanza di velocità in rettilineo, ma in generale il mio feeling con la moto è migliorato. Oggi il nostro obiettivo era finire in top ten e ci siamo riusciti, ottenendo punti importanti per la classifica."

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4