28/06/2021

MOTOGP, ASSEN: UNA GARA SOFFERTA PORTA PUNTI E PIAZZAMENTI AI PILOTI NOLANGROUP!

Il fatto che Alex Rins e Danilo Petrucci siano arrivati fuori dalla top ten non rende giustizia alla gara dei due piloti Nolan Group, che sono stati davvero sfortunati e ce l'anno messa tutta per ben figurare in una pista difficile come quella Olandese.

Gare sfortunate e una serie di eventi ha privato i due di un risultato più adatto al loro potenziale ma è niente in confronto alla sfortuna di Aron Canet che con un paso da podio è invece finito out quando si era ormai ritagliato un ruolo da protagonista.

Adesso la MotoGP va in vacanza. E voi? Dopo aver guardato tanto motociclismo, è il momento di praticarlo. Aspettiamo le vostre foto e le vostre esperienze sui nostri canali social. Poche cose ci piacciono di più della condivisione con noi delle vostre passioni!


MOTOGP:

ALEX RINS: 11°

"Sono stato molto sfortunato oggi perché ho fatto una partenza incredibile e mi sentivo in grado di lottare per la Top 3 o 4 ed ero nel gruppo di testa. Poi alla curva 10 sono entrato normalmente, quando un altro pilota è arrivato velocissimo e la sua aletta mi ha colpito il braccio, quindi l'unica cosa che potevo fare era alzare la moto per evitare di cadere. Se non fossi stato lì sarebbe passato di sicuro, ma invece mi ha colpito, e non mi è stato possibile controllare questa situazione e non ho avuto altra scelta che fare del mio meglio da quel momento in poi. 

Il mio passo gara era buono e mi ha permesso di salire fino all'11° posto. È un peccato avere un'altra gara con circostanze sfortunate. Sono stato veloce in molte gare fino a qui ma ho avuto cadute e incidenti che mi hanno impedito di ottenere buoni risultati. 

Adesso andiamo in vacanza... torneremo più forti e più pronti per la seconda parte di campionato."


DANILO PETRUCCI: 13°

"Alla fine siamo riusciti a fare qualche punto. È stata una gara difficile, perché all'inizio ho dovuto recuperare molte posizioni e ho lottato molto. Forse ho usato troppo la gomma posteriore e non sono riuscito a stare con Brad (Binder) davanti a me. Ma comunque, per quanto riguarda il fatto che dovevo partire da P18, è stato bello finire la gara e ottenere dei punti. Ho dato il massimo. Di sicuro dobbiamo migliorare le qualifiche per le prossime gare."


MOTO2:

ARON CANET: DNF

"E’ stata una gara molto complicata: da quando sono uscito dai box con la gomma nuova ho parlato con il mio tecnico perché aveva uno strano ‘chattering’ davanti. Pensavo fosse perché la gomma era fredda, ma quando ho iniziato la gara ed ero in testa, la gomma anteriore ha iniziato a rimbalzare molto. È una cosa che non mi era mai successa. Ho cercato di dare il 100%, lottando contro la moto perché era difficile per me frenare forte o girare. Avevamo il ritmo per lottare per il podio."

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4