07/10/2019

MOTOGP, BURIRAM: UN WEEKEND TAILANDESE PICCANTE, REGALA PIAZZAMENTI E PODI AI RIDERS NOLANGROUP!

In Thailandia è andato in scena uno dei più bei week end di gara della MotoGP 2019. E' doveroso per noi fare i complimenti a Marc Marquez per la vittoria del titolo mondiale, perché la sportività parte dal rispetto e dal riconoscimento del valore degli avversari.

Per quanto riguarda i nostri ragazzi, ottimi piazzamenti in MotoGP per Alex Rins (adesso terzo nella classifica mondiale) e Danilo Petrucci, nono al traguardo e quinto posto nella classifica iridata, a pochi punti dal podio mondiale.

Ottime gare in Moto2 per Enea Bastianini e Remy Gardner, entrambi a ridosso della top ten, e un bel podio per Alonso Lopez in Moto3.

Difficile il week end per Aron Canet, che ha terminato la sua gara dopo solo quattro giri, ma rimane comunque in corsa per il titolo mondiale, che vede ancora quattro gran premi da disputare.

La fine del trittico asiatico ci porta in Giappone, dove vedremo sicuramente una gara combattutissima. Se il titolo della classe regina è stato assegnato, lo stesso non si può dire di Moto2 e Moto3, dove sono moltissimi i piloti con pochissimi punti di differenza. 

Nel paese di Samurai il tricolore si farà onore di sicuro. Sveglia presto, un bel caffè... e tifo per i nostri!


MOTOGP:

Alex Rins QUINTO

"Il risultato di oggi è importante per il campionato, perché sono riuscito a salire fino al 5 ° e ottenere buoni punti. È stato difficile sorpassare Dovizioso, ma sono contento di aver recuperato alcuni posti dalla mia posizione in griglia. Sono concentrato nella prossima gara e portando un buon risultato ai lavoratori Suzuki in Giappone e davanti a tutti i fan ".


Danilo Petrucci NONO

"Senza dubbio oggi ho fatto un piccolo passo avanti rispetto alle mie ultime gare, ma ci manca ancora qualcosa per tornare a lottare per le prime cinque posizioni. Era il mio obiettivo anche in questa gara ma purtroppo nei primi giri non sono riuscito ad essere abbastanza veloce e dopo, anche se avevo un buon passo, ero ormai troppo lontano dal gruppo dei piloti che mi precedevano. Alla fine abbiamo portato a casa un po’ di punti ma non era questo il risultato che volevo: a Motegi fra quindici giorni la mia situazione dovrà cambiare."


MOTO2:

Enea Bastianini UNDICESIMO

"Dopo pochi giri ho avuto problemi con le gomme e non sono riuscito mai ad affondare degli attacchi decisi. Però il risultato è buono, anche se è ancora sotto le nostre aspettative sappiamo dove migliorare per le prossime gare."


Remy Gardner DODICESIMO

"Oggi è stata una giornata davvero frustrante. Abbiamo lottato molto con la velocità della bici e al quinto giro la mia gomma anteriore è stata distrutta dal modo in cui dovevo guidare nelle curve e sui freni. Ho trascorso il resto della gara salvare la parte anteriore dal lavaggio, quindi non è stato il risultato che volevamo. Sono estremamente deluso e dobbiamo capire se possiamo continuare a usare questa gomma morbida in tutte le situazioni o se dobbiamo cambiarla per la gomma dura. Il team e io sappiamo cosa dobbiamo fare e lo risolveremo entro la fine dell'anno. Non vediamo l'ora che arrivi il Giappone!"


MOTO3: 

Alonso Lopez TERZO

"Mi sento molto bene; sono molto felice di aver raggiunto il mio primo podio nel campionato del mondo. Ho lavorato molto duramente durante questa stagione, e sebbene sia vero che a volte questo sforzo non è stato concentrato nella giusta direzione, il podio di oggi è una ricompensa per noi. Dopo il buon risultato ad Aragona, ho dovuto continuare su questa strada positiva, soprattutto in un circuito in cui ho lottato molto l'anno scorso.

La gara è stata molto intensa dall'inizio, con molti sorpassi e alcuni piloti al limite. Voglio dedicare questo podio alla mia squadra, alla mia famiglia ea tutte le persone che mi hanno supportato in tempi difficili ".

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4