19/03/2018

MOTOGP: LA STAGIONE SI APRE IN QATAR, PRIME SODDISFAZIONI PER I PILOTI NOLANGROUP

La stagione MotoGP 2018 si apre con la notturna del Qatar e i rider nolan Group sono già al top, sin dalle qualifiche.

In MotoGP c'è la matricola Syahrin, oltre ai confermati Petrucci (prima fila per lui) e Rins, bravo in qualifica ma sfortunato in gara.

Ottime le prestazioni di Gardner e Kornfeil, nell'attesa di vedere in azione anche gli altri nostri ragazzi nelle prossime gare.

L'appuntamento è per l'Argentina... una gara calda in tutti i sensi... rimanete e tifate i nostri ragazzi insieme a noi!


MOTOGP

DANILO PETRUCCI 5°

"Sono un po’ combattuto. Da una parte sono contento per la Top 5 che era il mio obiettivo anche se onestamente avevo le potenzialità per poter arrivare sul podio. Ho subito il sorpasso di Pedrosa nel momento sbagliato quando i primi tre hanno accelerato. Forse la scelta della gomma morbida all’anteriore non è stata quella giusta ma sono comunque soddisfatto: siamo molto più vicini rispetto allo scorso anno."


HAFIZH SYAHRIN 14°

"Mi sono sentito davvero bene in gara. Voglio dire un enorme grazie alla mia squadra, perché hanno fatto un ottimo lavoro. Ho terminato la mia prima gara in MotoGP andando a punti, che è anche oltre il mio obiettivo, ma quando metti la tua attenzione e la tua motivazione, è possibile. A circa sette giri dalla fine, ho cambiato la mappatura della moto e quattro giri dopo, sono tornato indietro. È anche una parte importante della mia curva di apprendimento per capire l'elettronica. Ero un po 'nervoso in gara, non volevo sbagliare e finire nella ghiaia. Ho finito la gara e ho portato due punti per la squadra, il che mi rende davvero felice. Spero di poter migliorare di più nella prossima gara e continuo ad allenarmi duramente per essere più pronto e lanciare la sfida al resto dei piloti."


MOTO2

AARON CANET 2°

"La gara è stata complicata perché dopo la partenza ero in nona o decima posizione, ma ho lottato per raggiungere il gruppo di testa. Jorge Martín è sfuggito un po ', ma sono stato in grado di recuperare e ho preso in considerazione la strategia di seguirlo e cercare di superarlo sull'ultimo rettilineo, il che sarebbe stato perfetto. Alla fine non è stato possibile perché avevamo il vento contro e, quando sono uscito dalla sua scia, la mia velocità non era sufficiente per di più. Sono felice per la seconda posizione in campionato."


REMY GARDNER 12°

"Il risultato è abbastanza ok. Ho fatto una buona partenza, un ottimo primo giro ed ero in una posizione davvero favorevole, inoltre ho pensato di poter competere con Binder, Oliveira e Vierge. Sono arrivato alla prima curva in questa enorme scia e volevo frenare come quando ero da solo, quindi c'è stato un errore da parte mia e ho perso molte posizioni, il che è un vero peccato. Ma sono tornato, anche se sento che avrei potuto fare una gara molto migliore. Ad ogni modo, sono ancora contento del mio recupero e sono riuscito a ottenere la dodicesima posizione. Abbiamo fatto molti progressi quest'anno e non vedo l'ora di arrivare in Argentina."


MOTO3

JACUB KORNFEIL 9°

"Inizierò con un enorme ringraziamento alla mia squadra, la moto ha funzionato così bene e per questo motivo ho potuto osare parecchie cose durante la gara, anche dal mio punto di vista mi sono sentito molto bene e credevo che un buon risultato sarebbe potuto arrivare. 

A metà gara ho trovato più difficile mantenere il ritmo. All'inizio e alla fine, ho sempre perso un po 'di tempo, cosa che mi ha richiesto di essere migliore nelle curve. Ho cercato di calmarmi, di essere meno aggressivo e di concentrarmi sul mio obiettivo di finire la gara tra i primi dieci, il che ha funzionato e sono molto soddisfatto del lavoro che abbiamo svolto. Abbiamo un pacchetto forte per l'Argentina, quindi non vedo l'ora di correre ancora Un altro motivo per essere soddisfatto di questo mio arrivo nei dieci, è stata una scommessa che ho fatto con il mio capotecnico. In caso di successo, sarebbe andato a piedi dal circuito all'hotel. Preparo un rinfresco per la sua passeggiata di 30 km.


  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4