28/10/2018

MOTOGP: PHILLIP ISLAND FREDDA...MA SEMPRE CALDI I PILOTI NOLAGROUP!

La seconda gara del trittico "asiatico" ha avuto luogo a Phillip Island, con un meteo ventoso e freddo... che ha messo a dura prova rider, moto e strutture!

I piloti Nolan Group non sono saliti sul podio ma si sono fatti valere ancora una volta, lottando contro avversari e sfortuna.

Bella gara di Alex Rins in MotoGP e ottime prestazoni di Canet, Bastianini e Kornfeil in Moto3. Qualche difficoltà, invece per Petrucci. La sua ottima partenza è stata resa vana da un problema tecnico che lo ha spinto fuori dalla top ten.

La prossima gara è a Sepang... ma è in arrivo anche EICMA! Verrete a trovarci al nostro stand? Vi aspettiamo!


MOTOGP


Alex Rins 5°

"È stata una gara interessante e ho potuto imparare molto. Durante la prima parte, quando ero all'interno del gruppo, mi sentivo bene, ma quando ho ricevuto il contatto di Maverick ho perso molto terreno e mi è costato molto perché il gruppo è scappato, ma questa è una corsa. Inoltre ho perso più tempo cercando di superare Miller. Ma vogliamo concentrarci sui punti positivi, e ce ne sono stati molti, ad esempio il modo in cui sono riuscito a lottare con Rossi e difendere il mio quinto posto. Andiamo in Malesia con buoni sentimenti e siamo preparati, quindi speriamo in un altro risultato positivo ".


DANILO PETRUCCI 12°

“E’ davvero un peccato. Fin dal warm up sentivo di avere un grande feeling. Sono andato in pista determinato e ho fatto la mia migliore partenza in carriera. Purtroppo alla seconda curva ho avuto un problema alla frizione. Mi dispiace molto ma queste sono le gare: una volta è il pilota a commettere un errore, un’altra volta è la moto a tradire. Ci rifaremo a Sepang”.


MOTO3

AARON CANET 6°

"Ho fatto una gara migliore rispetto alle ultime a cui ho partecipato. Sono andato a punti dopo aver combattuto in un gruppo molto grande e complicato. Quindi, in gare come questa, la sesta posizione è molto positiva perché sono stato a secco per quattro gare, anche se la sensazione è amara perché per tutto il weekend ho avuto il ritmo di lottare per la vittoria; L'abbiamo fatto in gara e alla fine il sesto posto non mi lascia completamente soddisfatto. In gare come questa non può esserci alcun lavoro di gestione. Sono riuscito a piazzarmi prima, ma con gli imprevisti non è stato possibile mantenere la posizione. E 'stata una gara divertente, ma lo sarebbe stata molto di più se avessimo finito sul podio »


ENEA BASTIANINI 8°

“E’ stata una gara veramente molto complicata, avevo poco grip e non uscivo di curva al meglio: in queste condizioni era difficile prendere la scia giusta. Negli ultimi tre giri ero messo bene ed avevo recuperato, ma mi sono ritrovato all'esterno nell'ultima curva e non ho potuto fare di più.”


JAKUB KORNFEIL 9°

"Non è stata la gara che speravamo. Non sono riuscito a dimostrare quello che avrei potuto fare durante la gara. Quando ho visto alcune situazioni pericolose davanti a me, è stato piuttosto pazzesco quello che è successo.  Ho deciso di rimanere un po 'più indietro controllare la situazione da lì, perché sapevo anche che gli altri avrebbero potuto compiere errori.

J. Martin e P. Oettl si sono toccati in curva all'ultimo giro della gara e sono riuscito a recuperare posizioni. Siamo arrivati noni ma non è il risultato che volevamo ottenere.

Non è male avere più punti come bottino, ma il nostro obiettivo rimane ancora più in alto, ossia sul podio. L'ultima gara oltre oceano è in arrivo e stiamo andando in Malesia. E' una pista che mi piace molto, quindi penso che possiamo offrire molto di più la prossima settimana. I miei ringraziamenti vanno al mio team per avermi dato una moto perfettamente funzionante."

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4