• slider-img1

07/05/2012

MotoGP Estoril. Stoner imbattibile, 2° Lorenzo.

Ancora una volta Casey Stoner (Nolan X-802) si è dimostrato imbattibile centrando la sua 35° vittoria costruita già dalla Pole Position. Casey ha imposto un ritmo infernale già dal primo giro con un coriaceo Lorenzo (X-lite X-802) che non ha mai mollato rimanendo sempre a circa un secondo dall'australiano. Ma non c'è stato nulla da fare, Stoner è stato perfetto.
La classifica vede ora al comando Stoner con 66 punti davanti a Lorenzo con 65.
Prossima gara il 20 maggio a Le Mans.

CASEY STONER
"Alla fine è stato per noi un altro weekend fantastico. Questa mattina eravamo più fiduciosi, ma anche un po 'preoccupati perché, con un setting molto simile a quello che avevamo ieri pomeriggio in FP3, con il caldo, la moto andava un po' peggio. Nel warm-up non abbiamo avuto grossi problemi di chattering, ma in gara, in condizioni più calde, abbiamo faticato molto di più ela moto era difficile da guidare.  Nella prima parte della gara mi sentivo bene ed ho provato ad attaccare, ma ho quasi perso l'anteriore due volte a causa del chattering. A questo punto ho fatto marcia indietro e ho solo pensato a controllare, mi bastava rimanere davanti a Jorge e Dani, ma Jorge stava girando forte. Dovevo cercare di mantenere il mio ritmo e non fare troppi errori, così ho cambianto la mappatura per cercare di ridurre il problema del chattering. Verso fine gara ho a capito come sfruttare la pista e la moto, questo ha reso le cose più agevoli e sono riuscito a trovare un passo ancora un po più veloce e così sono stato in grado di portare a casa la vittoria di una grande gara. "

JORGE LORENZO
"No, non mi aspettavo di lottare per la vittoria. Dopo prove così difficili potevamo ambire al massimo al terzo posto, di certo non a stare con Stoner e Pedrosa. In realtà oggi la moto ha funzionato meglio, ho ritrovato il feeling di sempre, questo mi ha consentito di tenere il passo delle due Honda e persino giocarmi la vittoria. Purtroppo alla partenza ho bruciato la frizione, questo mi ha fatto perdere tempo prezioso e ci sono voluti 2-3 giri prima di ritrovare la fiducia. Nel frattempo Stoner aveva guadagnato un buon margine che non sono più riuscito a recuperare. Noi due, insieme a Pedrosa, abbiamo mantenuto un passo-gara molto competitivo per tutta la distanza della corsa: i tempi erano sostanzialmente gli stessi, pertanto era difficile tentare il sorpasso. In ogni caso sono molto soddisfatto, Casey oggi era davvero forte, sarebbe stato difficile da battere anche senza questo problema. Adesso è lui in testa al campionato, ma sono indietro soltanto di 1 punto. Speriamo domani di trovare qualcosa nella giornata di test in vista delle prossime gare.”

MONZA SBK
Ci sarebbe tanto da raccontare, ma in realtà c'è stato un nulla di fatto. Le condizioni meteorologiche molto variabili non hanno consentito il regolare svolgimento del GP d'Italia portando ad annullare Gara 1 e a fermare Gara 2 dopo solo 8 giri con punteggio dimezzato. Gara due ha visto Melandri 4° Checa 7° Badovini 10° mentre Fabrizio non è neppure riuscito a parti per problemi alla moto nel Warm Up Lap.
La classifica vede Checa 2° a due punti e Melandri 4°.
Prossima gara a Donington il 13 Maggio.

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4