10/09/2018

MOTOGP MISANO: CALDO ESTIVO, GARA DIVERTENTE, MA UN PÒ DI SFORTUNA PER I PILOTI NOLANGROUP

Quella di Misano è stata la gara di addio degli Italiani all'estate di Motori, con una giornata memorabile dal punto di vista del meteo e del numero di spettatori!

I piloti Nolangroup si sono impegnati, come al solito, al 100%, anche se sono mancate le soddisfazioni più grandi in termini di prestazioni e risultati.

Quarto posto per Rins, in MotoGP e gara sfortunata per Petrucci, fuori dalla top ten.

Ottimo piazzamento per Kornfeil, 5° in una gara funestata da un incidente spettacolare ma per fortuna senza conseguenze.

Il prossimo appuntamento sarà ancora estivo. L'estate desertica di Aragon, Spagna, accoglierà una MotoGP che si avvicina sempre di più al suo epilogo stagionale!

Quasi quasi ci dimenticavamo di chiedervelo: voi per chi tifate? 


MOTOGP:

ALEX RINS 4°

"Durante tutto il weekend non mi sentivo molto veloce con la gomma media, quindi abbiamo scelto il soft, e non ho pensato troppo al degrado perché sapevo di poter essere forte con la gomma morbida. Sono molto contento della gara, è stato incredibile. La chiave è stata una buona partenza e ho cercato di rimanere con il gruppo di testa, e dopo ho cercato di mantenere il mio ritmo, ma questo è diventato sempre più difficile perché ho iniziato a sentire movimenti sul frontale. Ad ogni modo, sono contento di questo 4 ° posto e spero che continueremo così. "


DANILO PETRUCCI 11°

"Sono dispiaciuto per questa gara. Non è stato un week end positivo per noi. Ho cercato di stare con il gruppo di testa nei primi giri ma non avevo feeling con la gomma posteriore."


MOTO3

JACUB KORNFEIL 5°

"Nel warmup abbiamo fatto un piccolo aggiustamento alla forcella anteriore che mi ha dato una sensazione fantastica per la gara. Dopo il via, ho iniziato a perdere posizioni, ma ho cercato davvero di recuperare. Dopo c'è stato un grave incidente e non c'è stato molto che potessi fare.Sono così felice per la mia reazione e di essere riuscito ad evitare di cadere fra i ragazzi davanti a me. Spero che tutti rimarranno incolumi dopo questo brutto scontro. Da quel momento la gara è finita. Ho perso 2,5 secondi che è stata un gap troppo grande da colmare. Ho fatto del mio meglio ma non ero abbastanza veloce per eguagliare il ritmo super veloce del gruppo di testa. Non  sono contento della gara ma sono contento per la mia prestazione consistente e per il lavoro svolto dal mio team in questo fine settimana. E'stato uno dei weekend più forti di questa stagione e non vedo l'ora di tornare al lavoro ad Aragon ".


  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4