15/04/2019

SBK ASSEN: SORPRESE METEREOLOGICHE E VITTORIE PER I NOSTRI PILOTI!

La gara di Assen è di quelle che si ricorderà nel tempo per il meteo davvero inclemente che ha portato all'annullamento di numerose sessioni, per lo spostamento di gara1, e per un ritorno ad una Superbike più tradizionale (niente Superpole Race, sostituita da gara1, e niente inversione di griglia per gara2).

Ma Assen si ricorderà anche per il ritorno di Chaz Davies, nuovamente abbastanza competitivo, e per la vittoria di Federico Caricasulo, che è salito finalmente sul primo gradino del podio dopo una serie di terzi posto che ormai facevano temere ad una vera e propria maledizione.

Ma ci sono segnali incoraggianti anche per tutti gli altri rider che lottano contro avversità tecniche e contro una fortuna che in questa stagione è tutt'altro che amica. Ok Markus Reiterberger, decisamente competitivo  e migliorato Leon Camier...mentre da Marco Melandri e da Michael Ruben Rinaldi ci aspettiamo una riscossa nella gara di casa di Imola.

E' qui che volevamo arrivare. Ci sarete, e soprattutto, verrete in moto? 

Fatecelo sapere sui nostri canali social... siamo sempre pronti a raccontare i vostri viaggi e le vostre esperienze con i nostri prodotti!


SUPERBIKE


Markus Reiterberger Gara1 SESTO - GARA2 SESTO

"Ho avuto un inizio fantastico nella prima gara e sono riuscito a rimanere alcuni giri con il leader, abbiamo cambiato una gomma alla griglia perché era un po 'più caldo del previsto alla fine, i primi giri sono stati grandi, ma dopo il il settimo / ottavo giro ho iniziato a creare problemi all'impugnatura posteriore, ho avuto un sacco di movimento dalla moto mentre entravo e uscivo dagli angoli e quindi sono andato un po 'troppo largo un paio di volte, a causa di tutti i movimenti che ho avuto problemi con il braccio -pompa anche io, ma ho salvato la sesta posizione e ne sono davvero felice.

La seconda gara è stata buona. Abbiamo aggiustato un po 'il bilanciamento della moto. Purtroppo il secondo avvio in gara non è stato buono come il primo e abbiamo perso alcune posizioni. Sono stato coinvolto nel traffico alla quinta CURVA, ma sono riuscito a mantenere il livello per un po 'di tempo. Alla fine ho anche avuto un occhio al quinto posto ed ero direttamente dietro a Haslam e Davies. Ho raggiunto e avrei potuto superare un po 'il mio compagno di squadra ma poi ho perso molto tempo dietro a Haslam e il quinto posto è svanito e anche il mio compagno di squadra mi ha quasi raggiunto. Mi sono assicurato la sesta posizione appena in tempo.

Di nuovo abbiamo fatto alcuni passi avanti con la moto e mi sono sentito molto a mio agio per tutto il weekend. Siamo dove dovremmo essere ora. Entrambi i piloti sono sullo stesso livello. Spero di migliorare ulteriormente il telaio per le prossime gare e voglio ringraziare ancora una volta il mio team per il fantastico lavoro svolto durante questo fine settimana. Sono molto contento dei miei risultati."


Chaz Davies Gara1 SETTIMO - GARA2 QUINTO

"Arrivare sul podio nell'ultima gara e non ripetere le stesse prestazioni qui ad Assen potrebbe risultare un po' deludente ma tutto sommato non siamo andati male, soprattutto in gara 2. Nella prima gara ho avuto un contatto con Johnny alla prima curva, che mi ha fatto perdere il contatto dal gruppo dei primi e di conseguenza non sono riuscito più a ricucire il gap. In gara 2 ho fatto un’ottima partenza, e ho superato i miei avversari fino a raggiungere il secondo posto, ma verso metà gara ho sofferto un po’ con la mia Panigale, in particolare nelle curve ad ampio raggio. Dobbiamo analizzare bene i dati per capire il motivo e migliorare il feeling in alcune aree. Sarebbe stato bello poter restare nella lotta per il podio, ma il risultato dimostra che dobbiamo lavorare ancora per migliorare le nostre prestazioni."


Leon Camier Gara1 UNDICESIMO - GARA2 DODICESIMO

"Sicuramente vogliamo fare meglio, e continueremo a lavorare con questo obiettivo in mente, ma nel complesso ho onestamente apprezzato le gare di oggi. Sento che siamo riusciti a ottenere il massimo dal pacchetto che abbiamo, il che è positivo. Siamo riusciti a vincere la battaglia con i ragazzi con cui eravamo in competizione, Eugene (Laverty) e Marco (Melandri), ragazzi che hanno vinto molte gare. Manterremo una mentalità costruttiva e vedremo cosa ci porterà Imola."


SUPERSPORT


Federico Caricasulo PRIMO

"Ho scelto una gomma dura davanti e quindi non ho forzato nei primi giri e mi hanno superato in molti. In seguito ho preso il mio ritmo ed ho effettuato molti sorpassi. Una volta raggiunto Randy ho cercato di conservare le gomme. Sapevo che non lo avrei potuto superare nell'ultimo settore e quindi non mi restava che superarlo alla curva otto. All’ingresso dell’ultima chicane mi era molto vicino, ma sono riuscito a stare davanti ed a vincere. E pensare che questa è una delle piste che mi piacciono di meno…..Ora pensiamo al prossimo round di Imola, una delle mie piste preferite, dove voglio continuare il mio trend vincente. Voglio ringraziare la mia squadra che ancora una volta ha fatto un lavoro perfetto."

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4