07/09/2020

SUPERBIKE: AD ARAGON ANCORA PODIO PER NOLANGROUP!

Il secondo round di Aragon è stato caldo e movimentato tanto quanto il primo. 

Con un meteo favorevole e condizioni ideali, si sono viste gare bellissime e combattute per tutto il week end.

Chaz Davies è tornato mattatore ed è salito sul podio, mentre Federico Caricasulo ha terminato due gare in top ten, segno che il miglioramento è ormai inarrestabile.

Qualche difficoltà per Marco Melandri, che ha comunque chiuso gara2 in rimonta, dopo la sfortuna di Gara1.

Dove va la Superbike? In catalogna dopo una settimana di stop, per il penultimo week end di gara.

Nemmeno a dirlo, noi ci saremo. E voi? 


SUPERBIKE:

CHAZ DAVIES GARA1: 3°

"Salire sul podio è sempre piacevole anche se devo ammettere che avrei preferito fare un passo in avanti rispetto ai due secondi posti ottenuti nello scorso week end. Le condizioni atmosferiche sono state molto diverse e questo ci ha costretto a lavorare molto sulla moto e sulle gomme. Ho scelto di correre la gara con la gomma morbida (X) ma ho dovuto gestire fin dai primi giri per poter finire la gara con un buon passo a differenza di Rinaldi che ha un peso diverso ed ha potuto spingere al massimo. Gli faccio comunque i miei complimenti per la straordinaria vittoria."


CHAZ DAVIES GARA2: NQ

“Abbiamo iniziato bene oggi perché il feeling era molto buono nel warm up ed anche nella Superpole Race il passo gara mi ha permesso di essere incisivo. Purtroppo non sono riuscito a raggiungere il podio che mi avrebbe consentito di partire dalla prima fila in Race-2, ma le sensazioni erano comunque positive. Per questo motivo non riesco a comprendere i motivi dei problemi con il grip che abbiamo avuto fin dalla partenza di gara-2: forse la temperatura più alta ha influito, forse la gomma “0” non ha lavorato al meglio. Dovremo capire cosa sia successo. E’ molto frustrante chiudere il week end con una caduta."  


FEDERICO CARICASULO GARA1: 9°

"È stata una giornata positiva. Abbiamo cambiato parecchio la moto rispetto a ieri, e stamattina prima della FP3 speravo con tutto me stesso che la modifica avesse un riscontro positivo. Così è stato, e grazie alle nuove soluzioni è migliorato tutto l’avantreno della moto, sia sul giro secco che sulla distanza. In qualifica siamo andati meglio del solito, anche se, forse, si sarebbe potuto fare ancora un po’ meglio, e in gara 1 siamo riusciti a lottare nel secondo gruppo di piloti. Domani, l’obiettivo sarà quello di migliorare ancora e poter battagliare con più confidenza in quel gruppetto, possibilmente mettendocene anche qualcuno alle spalle. Fa molto più caldo dello scorso weekend, e questa è una condizione che mi ha sempre messo in difficoltà, perché diminuisce il mio feeling con l’anteriore. Con le modifiche di questa mattina, però, siamo riusciti finalmente a migliorare la moto, e a rendere il suo comportamento più costante in queste condizioni. Speriamo di continuare su questa strada anche domani."


FEDERICO CARICASULO GARA2: 9°

"È stata una bella giornata. Abbiamo ridotto di parecchio il gap dalle prime Yamaha, e anche rispetto al leader. Il nostro passo è migliorato ancora, e gara 2 è stata, insieme alla Superpole Race, la gara in cui siamo stati più vicini ai primi, per quanto riguarda il distacco, quindi sono contento. Per la prossima gara cercheremo di portarci dietro tutta l’esperienza fatta qui, per tentare di fare un’altro bel weekend in progressione."


MARCO MELANDRI GARA2: 12°

"In gara 2 siamo riusciti a sistemare un po' la situazione, ma continuo ad avere i problemi in inserimento di curva. Non riuscivo neanche a sfruttare il motore in rettilineo perchè facevo fatica anche in uscita dalla curva 15, e poi soffro in tutte le frenate: all'ultimo giro ho cercato di giocarmi l'ottavo posto, ma in staccata sono arrivato lungo e ho perso tre posizioni."

  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4