16/04/2018

SUPERBIKE: AD ARAGON NON È ANCORA ESTATE...EPPURE L'ATMOSFERA È GIÁ ROVENTE!

Il mondiale Superbike va in scena sulla pista spagnola di Aragon, con un week end infuocato nonostante il clima non sia ancora esattamente estivo.

Per Nolan Group arrivano, ancora una volta, grandi soddisfazioni in tutte le categorie.

In Superbike la vittoria e il podio di Chaz Davies, il podio di Marco Melandri, e le ottime prestazioni di Michael Ruben Rinaldi, al debutto in Superbike sulla Ducati.

Molto bravi anche Federico Caricasulo, secondo in Supersport, e Markus Reiterberger, vincitore nella Stock 1000 con BMW.

I pensieri di tutti noi alla Nolan vanno comunque a Leon camier, il generoso rider inglese, da anni pilota della nostra squadra.

Leon sabato è stato protagonista di un incidente che gli ha impedito di partecipare alla gara ma che gli consentirà, speriamo, di tornare in pista al più presto possibile!

Rimettiti presto, Leon!

Per quanto riguarda la Superbike, vi aspettiamo già la prossima settimana ad Assen! Senza respiro!


SUPERBIKE


CHAZ DAVIES GARA1: 2°
"È stata una bella gara. Partire dall'undicesima posizione non è mai ideale, ma ho fatto due buone partenze e ho cercato di essere paziente ed entrare gradualmente nel ritmo della gara. Giro dopo giro, ho iniziato a spingere di più e mi sono avvicinato a Marco e Xavi. Non è stato facile trovare un varco, ma ci sono riuscito. È stata una battaglia divertente all'ultimo giro. Oggi non mi sentivo al 100% del nostro potenziale ma ho imparato tanto durante la gara. Proveremo a fare tesoro di queste informazioni e partire forte da subito domani".


MARCO MELANDRI GARA1: 4°

"È stata una gara un po' complicata. All'inizio ero in difficoltà in alcune aree, mentre sul finale ero più veloce. Purtroppo oggi non riuscivo a sorpassare con decisione. Ogni volta che incrociavo le linee con Forés la moto si muoveva un po' e non riuscivo a portare a termine gli attacchi. Alla fine del penultimo giro ho preso una forte imbarcata all'uscita dell'ultima curva e questo mi ha penalizzato nella staccata successiva. Peccato perché il nostro potenziale è più alto, voglio rifarmi domani e tornare sul podio".


MICHAEL RUBEN RINALDI GARA1: 8°

"Sono contento di questa prima gara. Fino a metà ero attaccato ai primi cinque ed avevo un passo in linea con quello dei migliori. Poi, non essendo abituato a gestire le gomme su queste distanze, ho avuto un calo sul finale. Comunque un ottavo posto all'esordio è soddisfacente".


CHAZ DAVIES GARA2: 1°

"Ho dovuto lottare davvero duramente per ottenere la vittoria oggi, partendo dall'ottava posizione in griglia. Sapevo che avrei potuto rimontare, ma nei primi giri non ho trovato il feeling che speravo. Abbiamo optato per una gomma posteriore più morbida, e mi aspettavo maggiore stabilità, ma il posteriore continuava a scivolare. Quindi ho semplicemente cercato di essere paziente, senza forzare. Poi ho fatto qualche bel sorpasso e mi sono trovato nella giusta posizione per poter impostare il mio ritmo. Sono molto, molto contento di questa settima vittoria qui ad Aragon. Voglio ringraziare tutta la squadra e Ducati. Non vedo l'ora di correre il prossimo fine settimana ad Assen".


MARCO MELANDRI GARA2: 3°

"Avevamo un passo molto competitivo ma purtroppo non ho potuto essere aggressivo come avrei voluto. Ogni volta che provavo ad incrociare la traiettoria per fare un sorpasso, la moto iniziava a muoversi. All'ultimo giro ho rischiato di cadere alla curva 3 perché ho perso la leva del freno posteriore, ma fortunatamente sono riuscito a rimanere in piedi e, dato che era l'ultimo giro, a portare a casa il podio. È un buon risultato, ma possiamo fare di meglio. Continueremo a lavorare duramente per ottenere di più ad Assen".


MICHAEL RUBEN RINALDI GARA2: 7°

"È stata una gara fantastica. I piloti al vertice sono davvero veloci e volevo provare a seguirli per tutta la gara, ma sul finale ero esausto ed anche le gomme erano finite. Comunque sono felicissimo per questo risultato, 8º e 7º al debutto in una nuova categoria, non avrei potuto chiedere di più. Proveremo a migliorare ancora ad Assen".


SUPERSPORT


FEDERICO CARICASULO 2°:

"Sono contento perché la mia squadra ha fatto un lavoro fantastico per darmi una moto con la messa a punto perfetta! È stato difficile durante la gara perché ci sembrava di essere un po 'più lenti in rettilineo rispetto agli altri, ma va bene, so che la squadra lavorerà molto duramente per risolvere questo problema prima di Assen. Mi piace molto la pista di Assen, ha molte curve veloci e questo di solito rende le corse molto belle. È fantastico essere salito sul podio in ogni gara finora in questa stagione , ora voglio aggiungere a questa striscia, una vittoria ad Assen! "


STOCK 1000


MARKUS REITERBERGER 1°:
"Il fine settimana è stato fantastico. Abbiamo già sviluppato con successo una buona configurazione del test già venerdì. In qualifica, abbiamo consegnato direttamente i tempi veloci, quindi abbiamo avuto pochissimo stress. La gara è stata un po 'più difficile del previsto perché avevamo un po' meno grip a causa della differenza di temperatura. Sono scivolato un paio di volte sulla ruota anteriore e non sono riuscito ad abbattere così forte nell'angolo. Dopo aver cambiato il mio stile di guida, è andata meglio. Il team ha fatto un ottimo lavoro e mi ha regalato una bellissima moto. Con il risultato, posso dormire tranquillo e non vedo l'ora che arrivi Assen."



  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4