23/08/2021

SUPERBIKE NAVARRA: AL DEBUTTO UNA PISTA DIFFICILE

Il weekend a Navarra è stato il primo per Superbike e Supersport.

La pista iberica, diciamolo, è abbastanza complicata e non ha incontrato i gusti dei piloti, per via delle numerose buche e di un tracciato stretto. Le corse, però, sono anche questo, e i nostri, dobbiamo dirlo, si sono comunque impagnati al massimo.

Due gare su tre sono state sfortunate per Chaz Davies, mentre la Superpole Race lo ha visto comunque in top ten dopo una dura lotta.

Un po' meglio, invece, è andata a Federico Caricasulo, che nella gara della domenica ha ottenuto il miglior risultato della stagione.

La prossima gara è in arrivo e sarà su una pista più famigliare per quanto comunque ostica perché da sempre a rischio pioggi. 

Ci vediamo a Magny Cours e vi diciamo, anche se lo sapete già, che è uno di quei posti perfetti per un viaggio in moto. 

Tutti in Francia! 


SUPERBIKE


CHAZ DAVIES: GARA1 DNF

"Oggi è stata una giornata con risultati misti. Ero molto contento del risultato della qualifica, abbiamo fatto un buon lavoro per posizionarci al centro della seconda fila, e pensavo che fosse un’occasione giusta sia per fare una Bella gara, sia per rimanere vicino ai primi e possibilmente inserirmi nella lotta per il podio. Sfortunatamente la mia partenza non è stata buona, ho perso alcune posizioni, fino alla nona, poi ero alle spalle della lotta per il quinto posto. Stavo aspettando l’opportunità di passare e penso che, avendo due piloti davanti a me, le difficoltà e le temperature all’anteriore sono aumentate. Perciò ho iniziato a faticare sul davanti, fino a quando non si è chiusa. Onestamente, non me lo aspettavo, e forse dobbiamo cercare di utilizzare una soluzione diversa di gomme davanti, proprio al fine di evitare altre cadute. Mi dispiace perché mi sentivo bene con la moto ed avremmo potuto centrare la Top 5. Comunque domani abbiamo ancora due possibilità per fare bene!"


CHAZ DAVIES: GARA2 DNF

"Iniziando dal Warm Up, mi sentivo molto bene ed ero ottimista in vista della giornata di gare. Nella Superpole Race non siamo partiti bene, ma poi abbiamo portato a casa una discreta prestazione, il ritmo era buono, però, in queste gare sono tutti così al limite che, a volte, è difficile sorpassare. Le sensazioni erano ottime, e pensavo che avremmo potuto migliorare la moto un po’ nell’ultima gara. In gara 2 sono di nuovo partito male, ho perso diverse posizioni, ma avevo il potenziale per lottare almeno tra I primi 5. Così ho passato Bassani alla fine del rettilineo opposto a quello di partenza, ma davanti un gruppo di piloti si sono ostacolati, e penso che questo abbia causato un rallentamento di un paio di piloti tra me ed il gruppo davanti. Tutti hanno cercato di frenare ancora, ma io stavo già sorpassando, e, considerando la mia linea e la mia velocità, non ho potuto vedere cosa stava succedendo davanti. Sfortunatamente ho perso l’anteriore cercando di evitare Gerloff, cercando di fermare la mia moto, e con la mia caduta ho escluso anche lui dalla gara. Mi dispiace per lui, chiedo scusa, e mi dispiace anche per non aver avuto la possibilità di dimostrare il nostro potenziale e mettere insieme una gara completa. Mi dispiace davvero anche per il Team, è stato un tipico incidente di gara al primo giro. Ora guardiamo avanti, Magny-Cours è tra sole due settimane!"


SUPERSPORT


FEDERICO CARICASULO: GARA1 5°

"Sicuramente abbiamo fatto un piccolo step rispetto a Most. Abbiamo ridotto il distacco dal primo e dal podio"


FEDERICO CARICASULO: GARA2 4°

"Nel Warm-Up siamo migliorati, raccogliendo qualcosa in più per la gara. Con una partenza migliore avremmo potuto lottare per il podio, ma sono contento così. E’ il mio miglior risultato di questa stagione"




  • logo1
  • logo2
  • logo3
  • logo4